Categorie
Giochi

Pac-Man disponibile per iPhone e iPad

6081_pacman-cutters-on-black1

Il celebre videogioco Pac-man, inventato da Tohru Iwatani, famoso programmatore Namco e pubblicato per la prima volta dalla Midway Games nel 1980, è sbarcato sull’ AppStore. Il gioco è stato scelto come “App della settimana” e per l’occasione, è scaricabile gratuitamente per qualche giorno.

Pac-Man ebbe un grande successo popolare e culturale negli anni ottanta. Per sfruttare la sua popolarità molte aziende produssero e vendettero numerosi gadget ad esso ispirati, come magliette e giocattoli. Venne perfino realizzato anche un cartone animato di Pac-Man, che venne trasmessa negli Stati Uniti dal 1982 al 1984 ogni sabato mattina sulla rete CBS.

Rivivi uno dei giochi più popolari

La famosa applicazione è provvista di un sistema di gameplay molto semplice e intuitivo. Il giocatore dovrà guidare una creatura sferica di colore giallo, chiamata appunto Pac-Man, facendole mangiare tutti i numerosi puntini inseriti ordinatamente all’interno del labirinto. Non ci sono limiti di tempo, ma a opporsi al vostro obbiettivo ci saranno quattro fantasmi che vi inseguiranno non appena vi vedranno. Al tocco, perderete immediatamente una delle vite a vostra disposizione.

Le pillole speciali (power pills) vi aiuteranno a raggiungere l’obbiettivo, rovesciando la situazione e rendendo i fantasmi vulnerabili ai vostri morsi. L’obbiettivo quindi consiste nel mangiare tutti i puntini senza aver concluso le vite, per poi passare al livello successivo, con modalità più difficili e complicate.

In questa app, oltre ai labirinti storici, ce ne sono alcuni nuovi da esplorare, ognuno dei quali possiede round bonus e privo di fantasmi, ma per avviare questi nuovi labirinti, dovrete pagare 0,89€.

Pac-man è il perfetto arcade-game e l’app costituisce una riproduzione sui dispositivi mobile fedele all’originale di circa trent’anni fa. Con 8 labirinti, due modalità di controllo, tre livelli di difficoltà che variano a seconda delle neccessità, Pac-man è il gioco perfetto per i vecchi giocatori che voglio fare un tuffo nel passato.

Categorie
Default

iPhone 4S: in vendita da oggi 28 Ottobre!

Probabilmente non c’è bisogno di ricordarlo, ma da oggi sarà in vendita iPhone 4S: il nuovo terminale Apple che ha innovato le funzionalità di iPhone 4 mantenendone lo stesso design.

[Aggiornamento] Ricordiamo che i prezzi non in abbonamento sono:
659 euro per la versione da 16GB
779 euro per quella da 32GB
899 euro per quella da 64GB

Ricordiamo che gli Apple Store saranno aperti da mattina presto per cercare di accontentare tutti gli acquirenti. Voi siete già in fila per acquistarlo?

Categorie
Default

iPhone 4S: 4 milioni in tre giorni

 

iPhone 4S sta facendo parlare di sè, in appena due settimane è stato annunciato ufficialmente e lanciato sul mercato e la cosa più interessante è che non solo ha battuto il record di preordini per il day one di iPhone 4 (erano “solo” seicentomila), ma ha venduto nel weekend di apertura ben 4 milioni di pezzi.

Gli Apple Store sono stati presi d’assalto, con le consuete file notturne e dichiarando sold out in pochissimo tempo (è accaduto nell’Apple Store di Covent Garden di Londra).
Il risultato è veramente fenomenale soprattutto considerato che era stato criticato per essere un mero upgrade di iPhone 4, invece le decantate meraviglie della nuova fotocamera dotata di nuove sensore di stabilità, il nuovo processore che assicura prestazioni fino a 2 volte superiori del precedente, l’immancabile sistema di comandi vocali Siri, hanno convinto tantissimi consumatori ha comprare questo nuovo iPhone 4S.

Volete sapere quanto ha venduto il Samsung Galaxy S 2, top Android? 5 milioni di pezzi in 85 giorni. L’affidabilità di Apple sta vincendo la sfida, almeno per ora.

 

via

Categorie
Default

Siri su iPhone 4

Se le differenze sono minimali, almeno esteticamente, perchè non portare le meraviglie viste in iPhone 4S su iPhone 4. Il terminale, più vecchio di 14 mesi, è infatti uguale visto dall’esterno ma con una struttura decisamente diversa all’interno visto il nuovo CPU dual Core A5, la fotocamera decisamente migliorata ed una GPU fino a 7 volte più veloce.

Uno sviluppatore Steven Troughton-Smith, però, ha deciso di provare a portare il sistema di riconoscimento vocale Siri sul terminale più “vecchio”.  Come si può vedere il risultato non è ottimale, ma si può vedere come il sistema effettivamente riconosce il parlato semplice. Riusciranno nel loro intento di portare Siri su iPhone 4?

 

 

 

 

via

Categorie
Default

iPhone 4S fatto a pezzi

La caratteristica dei terminali Apple, in particolare di iPhone, è quella di essere “chiusi”, nel senso che non è possibile nemmeno l’apertura della batteria. Questa caratteristica, se da un lato è sinonimo di stabilità, dall’altro è sinonimo di forse eccessiva sicurezza dei segreti Apple. Specie per chi quell’iPhone lo ha acquistato.
I ragazzi di iFixit però sono riusciti ad ottenere un iPhone 4S e hanno iniziato il loro lavoro di smantellamento del terminale. Ciò che è uscito fuori pone chiarezza sui pezzi effettivamente usati nella costruzione. I pezzi finora riconosciuti sono:

  • Processore Apple A5 1GHz dual-core
  • L’amplificatore di corrente Avago ACPM-7181
  • TriQuint TQM66052
  • 512 MB di DDR2 RAM
  • Qualcomm RTR8605
  • Chipset Qualcomm MDM6610 (aggiornato per lavorare in tutto il mondo)
  • Apple 338S0973 Power Management IC
  • Skyworks 77464-20
  • Memoria Flash Toshiba THGVX1G7D2GLA08 da 16 GB 24 nm MLC NAND
Da notare che la batteria è praticamente la stessa di iPhone 4, previo un leggero miglioramento che si ripercuote in circa un’ora in più di conversazione in 3G.
E’ interessante notare come siano effettivamente 512 MB di RAM, come effettivamente ci si aspettava.
via