Categorie
Default

iPhone 5: l’ultimo grande progetto di Steve Jobs?

A pochi giorni dalla scomparsa di Steve Jobs, morto prematuramente a causa di un cancro che lo aveva già allontanato dal suo ruolo di CEO di Apple, rimbalza in rete un rumor che stuzzica effettivamente il palato di tutti coloro che adorano l’inventiva di Jobs: pare che dietro l’iPhone 4S il suo zampino fosse minimale, difatti essendo un “mero” upgrade a livello hardware Jobs aveva lasciato tutto a terzi.

Il suo più grande progetto, l’ultimo, è stato invece iPhone 5: quello che secondo la critica diventerà un “classic cult”, in grado di rivoluzionare il concetto di terminale. Le parole che girano in rete vogliono che Steve Jobs fosse intimamente coinvolto nella progettazione, costruzione e realizzazione del nuovo melafonino, dall’ideazione all’effettivo prodotto finito. Fregiandosi di un nuovo design, iPhone 5 diventerà, o forse meglio dire potrà diventare, l’ultima grande firma di Jobs, questo secondo l’analista di mercato Ashock Kumar.

Supporto alle reti LTE, un design molto più slim su un display delle stesse dimensioni fisiche ma più ampio, sono solo alcune delle caratteristiche trapelate da questa folgorante notizia.
La curiosità per il nuovo Apple iPhone 5 c’è tutta, bisognerà aspettare “solo” fino alla prossima Apple’s Developer’s Conference del prossimo anno.

 

via

Categorie
Default

iPhone 4S: videorecensione su Youtube

iPhone 4S è il terminale più chiaccherato del momento e nonostante sia “solo” un upgrade del suo predecessore, complice anche l’arrivo di iOS 5, è letteralmente da analizzare pezzo per pezzo. Ricordiamo che le principali differenze sono ovviamente il sistema operativo, Siri, il nuovo processore A5 (lo stesso di iPad 2), la fotocamera che assicura altissime prestazioni.
In rete si cominciano a trovare le prime videorecensioni e lo staff di Tecnologici.Net vi propone la prima videorecensione sottotitolata in italiano.

 

Vi ricordiamo che il nostro canale Youtube è da poco aperto e contiene video sottotitolati che ancora non sono arrivati in Italia. Iscrivetevi!

Categorie
Smartphone

iPhone 4S: è ufficiale!

Attesissimo il nuovo iPhone non è iPhone5, bensì una versione evoluta del 4. Come avrete capito si tratta dell’iPhone 4S.

La prima notizia di cui veniamo a conoscenza è il processore dual core A 5, con frequenza di clock pari a 1 GHz. Durante la presentazione del nuovo terminale Apple è stata mostrata la potenza del processore grazie alla demo di Infinity Blade 2, nuovo gioco di Epic Games. Si parla di una GPU più veloce fino a 7 volte rispetto alla precedente.

E’ stata ottimizzata l’antenna e migliorati notevolmente i consumi, almeno dai benchmark citati durante la conferenza.
Avrà una maggiore velocità nella trasmissione dei dati. La retroilluminazione permetterà un aumento del 73% della luminosità. La batteria pare promettere bene: fino a 8 ore di conversazione in 3G, 14 in 2G, 6 di navigazione internet in 3G, 9 in Wi-Fi, 10 ore di riproduzione video e 40 ore per la riproduzione della musica.

Dal punto di vista della fotocamera si presenta con una fotocamera posteriore da 8 Megapixel in grado di fare foto con risoluzione pari a 3264×2448.  La fotocamera utilizza una tecnologia molto più accurata della precedente, basata su filtro Hybrid IR. La registrazione dei video è ovviamente in full HD da 1080p. La videocamera permette di avere una maggiore stabilità nel filmare e soprattutto una riduzione del rumore.

Sono stati introdotti i comandi vocali con iOS Assistant. Si potranno chiedere le previsioni del tempo, ad esempio, o impostare una sveglia. Il tutto con ridotto uso delle mani. Gran parte della presentazione è stata dedicata a questo nuovo sistema di comandi vocali. Si tratta di una buona feature, considerato soprattutto il linguaggio colloquiale e al fatto che si può utilizzare in combinazione con la geolocalizzazione sia di luoghi da raggiungere che di previsioni meteo. Sarà possibile utilizzare questa funzione anche per inviare messaggi. Il nuovo sistema vocale intelligente è chiamato Siri. Le funzioni sono dello più svariato tipo, dalle più semplici come un reminder di un evento alle più complesse come ricercare dei titoli in borsa. Il linguaggio potrà essere colloquiale e naturale, Siri sarà in grado di riconoscerlo e compiere le azioni ricercate. Per ora non ha l’italiano tra le lingue riconosciute, ma crediamo che sia un problema temporaneo e che risolveranno presto.

Negli Stati Uniti il preorder partirà dal 7 Ottobre e i terminali saranno disponibili dal 14 Ottobre. Sono stati diramati anche i prezzi dell’abbonamento: iPhone 3GS sarà gratuito, iPhone4 da 8GB 99$, iPhone 4s da 16GB, da 32 GB e 64 GB saranno venduti al prezzo di 199$, 299$ e 399$.

La più grande brutta notizia oltre che Siri non ha il riconoscimento dell’italiano è che l’Italia sarà fuori dal primo giorno di vendita, non uscirà quindi il 14 Ottobre sul suolo nostrano. L’obiettivo di Apple è rilasciare iPhone in 70 nazioni entro Dicembre 2011. In Italia arriverà il 28 Ottobre.

Che dire? Ci aspettavamo grandi cose, ma almeno iPhone 4S non è stata forse una novità all’altezza dell’attesa.