Categorie
Default

Telegram: funzioni e caratteristiche della nuova app di messaggistica istantanea gratis

 

C_4_articolo_2029281_upiImagepp

Telegram Messenger è stato lanciato ad agosto scorso per iPhone e ad ottobre per Android da due russi, i fratelli Nikolai e Pavel Durov. Lo scorso ottobre la nuova App vantava appena 100mila utenti quotidiani, ora ne ha più di 4 milioni.

122

Tutto è iniziato qualche settimana fa, quando What’sApp è stato acquistato a sorpresa dal colosso di Palo Alto e qualcuno, apertamente contrariato da ciò, ha cercato qualcosa di diverso da Zuckerberg in Rete.  Ad aumentare il numero dei download di Telegram è stato anche sicuramente fondamentale il black-out di di cinque ore del servizio di messaggistica più conosciuto al mondo, avvenuto 2 settimane fa di sabato sera.

Telegram è un applicazione di messaggistica istantanea che si caratterizza per essere focalizzata sulla velocità e sulla sicurezza. E’ veloce, semplice e gratuita. E promette di rimanerlo sempre. Telegram è facile da usare come whatsApp, dopo l’installazione si inserisce il numero di telefono, si conferma con il codice che si riceve tramite SMS e l’app è subito pronta all’utilizzo. Presenta una grafica lineare, senza pubblicità. Nelle impostazioni dell’applicazione potrete personalizzare le sfondo delle conversazioni, cambiare i suoni o disabilitarli, gestire le preferenze della chat e gli utenti bloccati. Con telegram è possibile creare chat di gruppo con un massimo di 200 persone in modo da poter rimanere in contatto con tutti con un semplice messaggio. Mentre il limite di caricamento media su whatsapp è di circa 16Mb, corrispondenti a 40 secondi di un video di media qualità, su Telegram è possibile condividere video fino a 1GB, inviare foto dal web, e riceverle su qualsiasi supporto istantaneamente. Tutti i messaggi sono salvati in un cloud, in modo da potervi facilmente accedere da qualsiasi dispositivo, anche da tablet o personal computer. Per chi fosse interessato ad avere la massima privacy inoltre, è stata implementata la funzione Chat Segreta, con crittografia “end-to-end” per garantire che il messaggio possa essere letto solo ed esclusivamente dal destinatario. Quando si usa la Chat Segreta,non viene registrato nulla sui server, è anche possibile programmare automaticamente i messaggi in maniera che si autodistruggano da entrambi i dispositivi dopo un tempo prefissato (da 2 secondi a una settimana), poiché hanno uno speciale codice criptato, in modo da evitare qualsiasi lettura da parte di terzi. Basterà questo per tutelare la privacy degli utenti? È questo quello che si prefiggono i fratelli russi Nikolai e Pavel Durov. 23

Perché passare a Telegram?

Ecco un rapido resoconto degli aspetti migliori dell’app di messaggistica istantanea che si vuole porre nel breve e medio termine come antagonista principale di whatsapp e delle funzioni che ha implementato per essere ancora più appetibile e dalla parte dell’utente.

  • veloce: telegram punta ad essere l’applicazione di messaggistica più veloce sul mercato perché utilizza un’infrastruttura decentrata con data center posizionati in tutto il mondo per connettere le persone al server più vicino possibile.
  • sicura: falle di sicurezza in applicazioni popolari come WhatsApp hanno ricevuto un sacco di critiche da parte della stampa di recente , così ha fatto la sua missione quella di fornire la migliore sicurezza nelle comunicazioni presente sul mercato.
  • salvataggio nel cloud: Per non perdere mai i propri dati, Telegram offre un servizio di cloud storage gratuito illimitato per tutti i messaggi e dati media, a questi è possibile accedere in modo sicuro da più dispositivi.
  • chat di gruppo e condivisione: con telegram si possono formare grandi chat di gruppo ( fino a 200 membri) , condividere rapidamente i video di dimensioni imponenti (fino al gigabyte), e inviare tutte le foto che si desidera agli amici.
  • affidabile: progettato per comprimere i messaggi nel minor numero di byte possibile, telegram è un sistema di messaggistica affidabile e funziona anche con le connessioni mobili più deboli.
  • gratis al cento per cento e senza pubblicità: telegram è un applicazione gratuita e resterà sempre gratuita. Gli sviluppatori non hanno in programma di vendere pubblicità o introdurre canoni di abbonamento.
  • più privacy: Telegram prende la privacy molto sul serio e non intende concedere mai a terzi l’accesso ai dati dell’utente.

Riuscirà Telegram, disponibile per iPhone, Android e Windows Phone (oltre che a Windows e Mac in fase beta), a battere la concorrenza di whatsapp, e rimanere l’unica app di messaggistica negli smartphone degli utenti?  Potete scaricarlo gratuitamente a questo indirizzo, poi fateci sapere che ne pensate sulla nostra pagina di facebook.