Categorie
Guide Smartphone

I migliori smartphone WindowsPhone a meno di 250 EURO

In un’era in cui lo smartphone è ormai un accessorio indispensabile la lotta tra i sistemi operativi mobili si fa sempre più agguerrita; sempre più “smart”: features e innovazioni caratterizzano gli OS mobili e a beneficiare di questa “lotta” siamo ovviamente noi utenti. Fino a qualche anno fa la il mercato degli smartphone era dominato quasi esclusivamente da iOS e Android che, il primo con l’iPhone e il secondo con una vastissima gamma di smartphone equipaggiati con il sistema operativo di Google erano diventati i soli e unici OS preferiti dagli utenti di tutto il mondo.

Da qualche anno a questa parte si è imposto un nuovo (ma in realtà straconosciuto) sistema operativo mobile che a piccoli passi (e con non pochi errori), è riuscito a rubare una sempre più grossa fetta di mercato degli smartphone con iOS e Android; parliamo di WindowsPhone, l’OS mobile di Microsoft.

Tra tutti i sistemi operativi mobile, WindowsPhone è infatti quello che ha avuto la crescita più alta in poco tempo, sebbene il divario che lo separa da iOS e Android è ancora molto alto. Per cercare di guadagnare terreno, in casa Redmond hanno pensato di concentrarsi più su una fascia medio-bassa di mercato puntando su smartphone essenziali ma completi, piuttosto che sui top gamma. Per questa ragione oggi sono presenti sul mercato parecchi WindowsPhone quasi tutti prodotti da Nokia, ormai nota come Microsoft Mobile, ad un prezzo non più alto di 200-250€, vediamo quali sono i migliori:

Nokia Lumia 520

Nokia_520_blue.jpg4acc686d-bb86-4cc8-82a5-4f03e9421664Large
Il primo modello di cui vi parliamo è il Nokia Lumia 520, modello di fascia bassa tra i Windows Phone ma anche il più venduto e richiesto. Si tratta di un dispositivo senza troppi fronzoli, ma con tutte le caratteristiche e funzionalità degli smartphone di ultima generazione e ad un prezzo più che competitivo. Non vi aspettate design ricercato, rifiniture di qualità o tutte quelle cose che potete trovare in un device di fascia medio-alta, in ogni caso il Lumia 520 si presenta bene: plastiche, scocca, vetro del display e rifiniture sono abbastanza buone il tutto in uno smartphone compatto e dalle dimensioni contenute.

Il Lumia 520 monta un processore Qualcomm Snapdragon S4 dual-core da 1 GHz, con chip grafico Adreno 305 e 512 MB di RAM. Quest’ultima è forse la nota dolente del dispositivo (ormai tutti gli smartphone equipaggiano RAM da 1 GB), tuttavia il sistema gira abbastanza bene anche con le app che richiedono più memoria. Lo spazio di storage interno e di 8 GB, espandibile tramite microSD. A livello di connettività abbiamo HSPA+ e Wi-Fi 802.11n, Bluetooth 4.0 (con aggiornamento Amber), radio FM (anch’essa arrivata con Amber) e GPS. Per quanto riguarda lo schermo il dispositivo monta un  IPS da 4″, con risoluzione 480×800 che non fa entusiasmare (luminosità e contrasto non eccellono) ma nemmeno delude. Fotocamera (solo posteriore) da 5 Megapixel con autofocus e registrazione a 720p, assente il flash. Il tutto gestito da WindowPhone 8. La batteria del Lumia è di 1430 mAh che può andare bene per ascoltare musica, navigare, giocare durante un lungo viaggio. In definitiva se state cercando uno smartphone completo e senza grosse pretese, se cercate un dispositivo non troppo grande o se semplicemente siete incuriositi da WindowsPhone e non volete spendere cifre esorbitanti questo è lo smartphone che fa per voi.

 Nokia Lumia 625

offerta_nokia_lumia_625_home

Altro dispositivo di fascia media da Nokia e Microsoft; Lumia 625. Questo smartphone è molto simile da un punto di vista hardware al fratello minore Lumia 520: stesso processore Qualcomm Snapdragon S4 dual-core da 1 GHz e RAM da 512 MB. Display da 4,7″ di tipo LCD IPS con tecnologia ClearBlack per migliorare la resa dei neri, ed ha una risoluzione FWVGA (854 x 480 pixel) con una densità di 221 ppi, protetto da vetro antigraffio Corning Gorilla Glass 3. Connettività e fotocamera identiche a quelle del 520 e batteria da 2000 mAh. In definitiva il Lumia 625 si presenta (almeno per ora) come successore del 520 con qualche miglioria in più ad un prezzo non di troppo superiore.

In alternativa vi consigliamo anche il Nokia Lumia 630, molto simile al Lumia 625.

Nokia Lumia 720

l_21338917

Il terzo WindowsPhone è a mio avviso il più interessante tra quelli qui riportati, soprattutto dal punto di vista qualità-prezzo. Si tratta del Lumia 720, modello di fascia media tra gli smartphone. Rispetto ai modelli precedenti il Lumia 720 si contraddistingue già per il design più ricercato: molto sottile, elegante e raffinato. La scocca posteriore è in policarbonato robusta e di buona fattura mentre la parte anteriore è in vetro Corning Gorilla Glass. Il processore è sempre il Qualcomm Snapdragon S4 dual-core da 1 GHz con RAM da 512 MB e GPU Adreno 305. La memoria interna è disoli 8 GB, ma è espandibile tramite microSD fino a 64 GB. Il dispositivo ha un display da 4.3 pollici IPS Clear Black con risoluzione WVGA 800×480 pixel e tecnologia Touch Screen Super Sensibile. Non mancano sensore di prossimità, luminosità, accelerometro, connettività assicurata da Bluetooth 3.0Wi-Fi b/g/n, A – GPS, Glonass, NFC, Il punto di forza di questo smartphone è la fotocamera: quella posteriore da 6.7 Megapixel, Autofocus, f/1.9, registrazione video 720p (HD, 1280 x 720) 30 fps e lenti Carl Zeiss, mentre quella anteriore da 1.3 megapixel La batteria da 2000 mAh rappresenta un altro fattore positivo del Nokia Lumia 720, visto che garantisce, secondo Nokia, un’autonomia di ben 520 ore in standby e 1400 minuti di conversazione. In conclusione questo è senza dubbio uno smartphone dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, se cercate un WindowsPhone di buona qualità, buone prestazioni e prezzo contenuto questo è lo smartphone che fa per voi.

Nokia Lumia 1320 (phablet)

68647_1

Anche se non proprio uno smartphone ma piuttosto un phablet il Lumia 1320 rientra tra i dispositivi WindowsPhone economici. Il dispositivo infatti rientra nella categoria phablet, come il più lussuoso Lumia 1520, ma è caratterizzato da un hardware molto più modesto e dunque con un prezzo più accessibile. Ben realizzato, le plastiche della parte posteriore sono di buona fattura, robuste e aderenti al dispositivo,mentre il vetro anteriore è un Corning Gorilla® Glass 3.  Il Lumia 1320 monta un processore Snapdragon 400 Dual Core da 1.7GHz, GPU Adreno 3051GB di RAM, Display HD da 6″ (1280 x 720), memoria espandibile (8GB interni), fotocamera da 5 megapixel e una batteria da ben 3400mAh. Ottimo il touchscreen  super sensibile, reattivo all’uso di unghie e guanti mentre per il comparto sensori sono presenti: Sensore di illuminazione ambientale, Accelerometro, Sensore di prossimità per lo spegnimento automatico dello schermo durante le chiamate, magnetometro. Per quanto riguarda la connettività è presente il modulo LTE, Wi-Fi WLAN IEEE 802.11 b/g/n, Micro SIM, Micro-USB, Connettore audio da 3,5 mm, Bluetooth 4. Il sistema operativo è Windows Phone 8 GDR3 e firmware Lumia Black. Punto di forza la durata della batteria: uno dei pochi smartphone/phablet a garantire una durata della batteria in stand-by di 29 giorni. Per concludere il Lumia 1320 non è proprio lo smartphone per tutti, anzi non è proprio uno smartphone, ma il prezzo contenuto e le prestazioni potrebbero interessare a chi non vuole spendere grosse cifre e portarsi a casa un dispositivo sicuramente interessante.

Questo, come molte delle nostre guide, sarà un articolo dinamico che terremo aggiornato all’uscita di nuovi ed interessanti smartphone Windows Phone dal prezzo massimo di 250€. Continuate a seguirci anche sui social network!

Categorie
Default

Samsung batte Apple e diventa primo produttore al mondo di smartphone.

Dati di vendita strabilianti per il primo trimestre 2012.

Analizzando i dati ufficiali rilasciati da Strategy Analytics, si può facilmente dedurre quello che tutti ci aspettavamo, ovvero un aumento di vendite da parte della Samsung, che negli ultimi 12 mesi è cresciuta tantissimo a livello qualitativo ed anche quantitativo. In pochi però ci aspettavamo di vedere la Apple al secondo posto, soverchiata proprio dalla Samsung stessa.

Senza scadere nel fanboysmo, bisogna analizzare come dall’uscita sul mercato del famoso Galaxy S2 gli introiti di Samsung siano cresciuti in maniera molto elevata, portandola ad avere, nel primo trimestre del 2012, quasi un terzo della produzione mondiale di smartphone (30,6%) con oltre 44 milioni di unità distribuite in tutto il mondo. Numeri da capogiro con una crescita di quasi il 150% rispetto al primo trimestre dello scorso anno, passando da uno share di mercato del 12,2% a quello attuale del 30,6% guadagnando oltre 18 punti percentuale.

Anche Apple ha avuto un aumento sostanziale delle vendite rispetto allo scorso anno, aumentando il proprio marketshare di ben 6 punti percentuali, portando il 18,1% del 2011 al 24,1% del 2012, con oltre 35 milioni di apparecchi distribuiti nel mondo.

Ma non è bastato a far fronte all’avanzata maestosa della Samsung, che ha avuto la spinta maggiore proprio dopo l’uscita del suo attuale cavallo di battaglia, conosciuto come Galaxy S2 o GT-i9100, in grado di dare una batosta alle leggi di mercato dettate in precedenza dalla Apple stessa.

Tuttavia, chi ci ha rimesso più di tutti non è stata assolutamente la casa di Cupertino (che ha invece ottenuto degli ottimi guadagni, come abbiamo visto poco sopra), ma l’ormai terzo incomodo NOKIA, primo produttore durante i tre mesi iniziali del 2011, con uno share che superava persino Apple piazzandosi in testa con un ottimo 23,5% e crollando (non troppo clamorosamente aggiungerei) ad un misero 8,2% nel trimestre iniziale del 2012 con solo 11,9 milioni di unità distribuite. Chissà se la nuova linea Lumia riuscirà a risollevare le sorti della NOKIA.

Per il momento il confronto è a favore di Samsung, ma nei mesi a venire cambieranno molte cose e bisognerà di nuovo analizzare i dati, intanto Samsung vs Apple = 1-0 e palla al centro, alla prossima!

Via PhoneArena.

Categorie
Default

Nokia World: presentati Nokia Lumia 710 e 800

 

Stamattina c’è stato il tanto atteso evento Nokia World, in cui per la prima volta sono stati protagonisti i Windows Phone proposti per la prima volta da Nokia in accordo con la Microsoft. Negli scorsi giorni erano trapelate numerose informazioni, ma oggi trovano conferma i Nokia Lumia 710 e Nokia Lumia 800.

Nokia Lumia 800 presenta un display AMOLED con tecnologia ClearBlack da 3.7 con fotocamera da 8 MP con ottica Carl Zeiss, autofocus e doppio flash LED e processore da 1.4 GHz, memoria RAM da 512 Mb. Si tratta del più evoluto terminale con OS Microsoft presentato quest’oggi, mentre il Nokia Lumia 710 presenta una fotocamera da 5 MP e un display LCD. Queste le principali differenze. La versione top prevede 16 GB di memoria interna, ampliabile a 25 GB con SkyDrive. Interessante sapere che utilizzerà la versione microSIM e avrà una batteria da 1450 mAh, mentre il 710 una batteria da 1300 mAh.

Il Nokia Lumia 800 arriverà In Italia nel mese di Novembre con un prezzo di 499€. Esiste un sito dedicato raggiungibile cliccando qui.

Il Nokia Lumia 710 arriverà sul mercato nel mese di Novembre nelle colorazioni black e white, con cover posteriori intercambiabili (black, white, cyan, fuchsia e yellow), ad un prezzo di circa 350€.