China Recensioni Recensioni smartphone Video

THL 2015: recensione completa

Mag 1, 2015

author:

THL 2015: recensione completa

THL-2015

Nonostante la folta concorrenza, contraddistinta dall’ingresso nel mercato di un gran numero di produttori cinesi negli ultimi due anni, THL riesce ancora ad avere un ruolo di spicco nel mercato degli smartphone cinesi, complice la notorietà del brand, tra le prime ad essere conosciute in Europa, la capacità di rispondere rapidamente ai progressi di Mediatek, e, al solito, un invidiabile rapporto tra caratteristiche tecniche e prezzo.

Il modello di cui vi parliamo oggi è il nuovo THL 2015, dal nome insolito rispetto a quelli a cui siamo abituati con THL, ma che sottolinea con forza che si tratta del modello di punta che THL propone quest’anno.

Le caratteristiche tecniche racchiudono tutto ciò che ci si può aspettare da un dispositivo di punta cinese “tradizionale” (basato quindi su processore Mediatek), che include la dotazione del processore di punta di casa Mediatek, con architettura a 64-bit (MT6752)2GB di memoria RAM, ormai imprescindibili su piattaforma Android, ed un display da 5 pollici in risoluzione Full-HD.

Oggi siamo qui per raccontarvi tutte le nostre impressioni dopo una prova di circa 2 settimane del THL 2015.

Videorecensione di THL 2015

 

Design

La buona qualità del dispositivo è testimoniata anche dall’elegante scatola di vendita con cui si presenta, nera e con una dotazione che vede oltre al caricabatterie, al cavo USB-microUSB e al manuale utente (in inglese), anche la presenza di auricolari, una pellicola lucida, una cover in plastica e un’ottima flipcover in ecopelle.

THL-2015-scatola THL-2015-scatola-accessori THL-2015-flipcover

Che THL voglia offrire un prodotto di buona qualità è ben evidenziato dalla scelta dei materiali: a differenza di tutti gli smartphone THL che abbiamo provato finora la cornice è in metallo e il retro realizzato con una plastica zigrinata che ricorda da vicino la linea Zenfone. Nonostante l’uso di materiali metallici, il peso (143g da specifica) è nella media, e sia in mano che in tasca, complice il display da 5 pollici, risulta comodo e per nulla ingombrante.

THL-2015-profilo THL-2015-retro-zigrinato THL-2015-design-1

L’estetica non lascia spazio a particolari esperimenti. Al di sotto del display trovano posto i 3 tasti capacitivi, retro-illuminati quanto basta per vederli anche al buio. Sopra il display è presente Il posizionamento di tasti e porte è standard, ad eccezione della porta microUSB, posta in alto sullo stesso lato dove si trova anche il jack da 3.5mm. Sul lato destro troviamo i tasti di regolazione del volume e il tasto di accensione.

THL-2015-lato-superiore
THL-2015-tasti-laterali

Sul retro sotto la fotocamera e il flash a LED, c’è il lettore di impronte. La cover è facilmente rimovibile sfruttando una fessura in basso a destra, in modo tale da accedere alla batteria, e soprattutto a due slot, uno per la microSIM e l’altro da utilizzare per microSIM, se si vuole sfruttare l’opzione dual-SIM, o microSD per l’espansione della memoria.

THL-2015-aperto

Display

THL-2015-riflessi-schermo

Il punto di forza del display è la risoluzione Full-HD, che, spalmata su uno schermo da 5 pollici, equivale ad una densità di pixel di ben 441ppi, un valore che consente di visualizzare immagini ricche di dettagli ed estremamente nitide. Da apprezzare anche la presenza del sensore di luminosità, non sempre presente negli smartphone cinesi.

La resa dei colori però non è ottimale, dato che appaiono più saturi rispetto a come dovrebbero apparire, creando un effetto piacevole nella navigazione tra le schermate o l’utilizzo di app, ma perdendo di realismo nella visualizzazione di foto e filmati.

THL-2015-display-colori

In compenso gli angoli di visione sono molto ampi, mantenendo una buona vivacità dei colori anche inclinando il dispositivo o usandolo poggiato su piano.

Non del tutto soddisfacente la luminosità dello schermo. Infatti anche impostando la luminosità massima, la visibilità all’aperto non è impeccabile, richiedendo l’ombra dell’altra mano.

THL-2015-display-all-aperto

Nel complesso si tratta comunque di un’ottimo display, per la risoluzione elevata, la facilità nell’utilizzo con una sola mano e l’estrema reattività al tocco.

Hardware e prestazioni

Screenshot_2015-04-27-20-47-26Alla base delle prestazioni del THL 2015 troviamo il più recente processore octa-core targato Mediatek, MT6752, da 1.7Ghz, contraddistinto da un’architettura a 64-bit, a cui si affiancano 2GB di RAM. Si tratta di un comparto “computazionale” capace di renderlo reattivo davanti a qualsiasi attività, non per l’architettura a 64-bit, i cui vantaggi sono da inquadrare in ottica di lungo termine e strettamente in ambito video-ludico, ma per l’elevata efficienza ed una GPU dalle prestazioni (finalmente) elevate.

La navigazione web può contare su un caricamento delle pagine eccellente (a patto di essere in presenza di una connessione stabile e veloce ovviamente), ed è affetto solo da uno scroll non impeccabile in termini di fluidità.

Il GPS, richiede un tempo più o meno lungo solamente al primo fix (pari a poco meno di un minuto nel nostro caso), ma che una volta superata questa fase iniziale, si è rivelato accurato nel localizzare la nostra posizione.

Il punteggio totalizzato sul benchmark “Antutu” è stato sorprendente: pari a 40325, superiore a dispositivi come lo Xiaomi Mi3, il Nexus 5 o l’LG G3, giusto per citare qualche esempio, punteggio da prendere comunque con le pinze in quanto strettamente correlato alle tensioni/frequenze/frequenze di clock di CPU e GPU durante i test, e che quindi non dà precise indicazioni qualitative sull’esperienza d’uso.

Screenshot_2015-04-27-20-47-02 Screenshot_2015-04-27-20-46-57 Screenshot_2015-04-27-20-47-16

Abbiamo quindi testato le prestazioni del THL 2015 con i giochi di Gameloft, come Asphalt 8, Dungeon Hunter 5, N.O.V.A. 3 e Modern Combat 5, tutti ad alto contenuto “vettoriale” e che comportano un carico non indifferente sulla GPU, davanti ai quali non ha subito alcun lag, nè rallentamenti, offrendo un’esperienza di gioco impeccabile. Unica nota che abbiamo notato è una tendenza a scaldarsi leggermente più del dovuto in corrispondenza della zona accanto alla fotocamera, dove è evidentemente posizionato il processore. Nulla di preoccupante, a patto di non volervi dedicare a lunghe sessioni di gaming di alto livello.

Screenshot_2015-04-27-20-47-3116GB di memoria interna a disposizione consentono di installare un buon numero di app e giochi, anche se della memoria interna effettivamente disponibile per l’utente (pari a poco meno di 10 GB) è solo di 5,19GB lo spazio disponibile per l’installazione di app e giochi. E’ possibile anche espandere la memoria con una microSD, con schede fino a 32GB, attraverso lo slot che vi abbiamo mostrato in precedenza.

Tra le peculiarità del THL 2015 c’è anche il lettore di impronte, utile per lo sblocco della schermata o per limitare l’accesso ad alcune app. Personalmente mi capita solo di rado di utilizzarlo con il mio Huawei Ascend Mate 7, dove funziona in maniera impeccabile, ma ho voluto comunque provare il lettore di impronte del THL 2015: purtroppo la lettura lascia a desiderare, fallendo sistematicamente almeno una volta ad ogni tentativo di accesso il corretto riconoscimento del dito. Difficile quindi considerare il lettore di impronte come un reale valore aggiunto per cui valga la pena acquistare il dispositivo.

Screenshot_2015-04-27-16-27-44 Screenshot_2015-04-27-16-41-55 Screenshot_2015-04-27-16-40-03

Da citare anche il supporto all’OTG, per la connessione di periferiche esterne come mouse o chiavette attraverso l’apposito cavo da acquistare separatamente. Merita attenzione anche l’NFC, per il trasferimento a breve distanza, ma soprattutto per i pagamenti, aspetto questo che purtroppo però in Italia è ancora in fase embrionale.

Connettività

L’aspetto che riguarda la connettività è forse quello che merita la maggiore attenzione. Sì, perchè THL 2015 è tra i pochi smartphone dual-SIM che supporta il 4G su entrambe le schede. Fattore non di poco conto questo dato che la stragrande maggioranza di smartphone dual-SIM in commercio supporta il 3G/4G solo su uno dei due slot. Il lato negativo invece è che, come la quasi totalità degli smartphone che arrivano dalla Cina non è predisposto per il supporto della frequenza LTE a 800Mhz. Questo aspetto ne limita la piena copertura con l’operatore WIND. Noi lo abbiamo provato con una sola SIM (TIM) e non abbiamo avuto alcun problema. Qui di seguito l’elenco delle frequenze supportate:

GSM: 850/900/1800/1900MHz
WCDMA: 900/2100MHz

Sistema operativo

Screenshot_2015-04-27-16-20-14Il sistema operativo è forse l’aspetto meno attraente del THL 2015: primo perchè THL non ha mai personalizzato l’interfaccia di Android, limitandosi alla versione stock (Android 4.4 in questo caso), secondo perchè THL non rilascia aggiornamenti alle nuove versioni. Anche in questo caso quindi, non sperate quindi che il dispositivo possa ricevere aggiornamenti futuri, a partire da quello ad Android 5.0.

Screenshot_2015-04-27-16-20-05La mancata dotazione della versione più recente lascia un pizzico di amaro in bocca agli utenti più esigenti, ma considerate le esigue differenze tra le due ultime versioni, soprattutto delle rispettive versioni stock, non ci sentiamo di annoverare la versione di Android installata tra i “difetti” del THL 2015.

Fotocamera

Il comparto fotografico di THL 2015 si basa su un sensore principale, sul retro, da 13MP targato Sony, largamente utilizzato da molti smartphone cinesi, e una fotocamera frontale da 8MP. La qualità delle foto è sicuramente sufficiente alla condivisione sui social: ricche di dettagli e con una buona resa cromatica, viziata solo da una sovra-saturazione dei colori, da attribuire in parte alla riproduzione dei colori del display. Il livello di rumore digitale è nella media, tenendo conto di tutti i limiti “fisici” delle fotocamere negli smartphone che ne limitano l’utilizzo in condizioni di scarsa luminosità. L’unica difficoltà che abbiamo incontrato è quella relativa alla corretta messa a fuoco degli oggetti, dovuta all’assenza di uno stabilizzatore ottico (riservato ovviamente ai modelli più costosi), che richiede una mano ferma durante lo scatto di una foto. Superiore alla media invece la qualità dei selfie, grazie alla fotocamera frontale perfettamente utilizzabile anche per scattare foto, che ci evita di dover puntare la fotocamera posteriore verso di noi. Qui di seguito vi mostriamo qualche foto scattata con la fotocamera posteriore di THL 2015, effettuate in diverse condizioni di luminosità.

IMG_20150425_223817 IMG_20150425_223800
IMG_20150430_044708 IMG_20150430_044907

Batteria e autonomia

THL-2015-batteria

Quello dell’autonomia è l’aspetto più critico in uno smartphone, ancor più in uno smartphone cinese, dati gli elevati consumi generalmente associati ai processori Mediatek, la bassa efficienza dei LED di retro-illuminazione e l’assenza di ottimizzazioni del firmware. E’ sufficiente la batteria da 2700mAh del THL 2015 ad assicurare un uso spensierato anche lontano da PC e prese di corrente? Dipende. Quello che abbiamo notato è che il carico sul processore, più precisamente sulla GPU, ha un’incidenza sull’autonomia superiore all’intensità della retro-illuminazione del display. In pratica è durante il gaming di alto livello che l’autonomia perde maggiori punti percentuali, mentre i consumi appaiono molto più contenuti durante la visione di video su Youtube o durante la navigazione web. In sostanza, se non utilizzate lo smartphone per giochi che richiedono una capacità di calcolo eccessiva, non avrete problemi ad arrivare a sera, anche con un utilizzo intenso del dispositivo (a patto di impostare la luminosità automatica dello schermo).

Disponibilità e prezzo

THL 2015 è uscito a Febbraio di quest’anno (2015) ed è disponibile attualmente sul sito di TinyDeal al prezzo di 221,35€ ed nelle due colorazioni standard: bianco e nero. Si tratta di un prezzo piuttosto aggressivo, se si considera la dotazione di un pannello Full-HD, del processore Mediatek di ultima generazione, ma soprattutto, a sorpresa, la buona qualità dei materiali utilizzati. Vi ricordiamo che la spedizione del prodotto è gratuita e che è possibile tracciare la spedizione attraverso l’app di TinyDeal. I tempi di spedizione sono di circa 15-30 giorni, essendo il pacco spedito dalla Cina.

atFoliX Protettivo Vetro plastica Pellicola per ThL 2015 / 2015A Pellicola Vetro - FX-Hybrid-Glass Elastico 9H Pellicola Protettiva in Vetro plastica - Meglio del Vetro antiproiettile Originale
Prezzo consigliato: 11.49€
Risparmi: 3.8€ (0%)
Prezzo: 11.49€

Conclusioni

THL 2015 è senza dubbio tra le migliori proposte tra gli smartphone cinesi attualmente disponibili sul mercato e che ha saputo catturare la nostra attenzione per la particolare (ed insolita) cura dei materiali, e l’eccellente rapporto qualità-prezzo, superiore anche ai precedenti modelli THL che abbiamo avuto modo di recensire.

Il funzionamento non impeccabile del lettore di impronte è un difetto a cui non abbiamo dato particolare peso, così come il mancato aggiornamento software all’ultima versione di Android, o la mancata piena copertura del 4G con l’operatore Wind.

L’unica pecca forse è la durata della batteria, ma solo perchè ci aspettavamo di più da una batteria da 2700mAh: l’autonomia però rappresenta un limite solo per gli utenti che dedicano molto tempo al gaming durante la giornata senza alcuna possibilità di ricarica, perchè in condizioni di utilizzo normali la durata giornaliera è garantita.

Pro

– Cornice e tasti fisici in alluminio
– Tasti capacitivi retro-illuminati e sensore di luminosità
– Schermo Full-HD
– Supporta la rete 4G su entrambe le schede
– Comparto tecnico di alto livello
– Buona qualità della fotocamera

Contro

– Leggero surriscaldamento durante le sessioni di gaming
– I 10 GB di memoria interna disponibile non sono interamente disponibili per l’installazione di software
– Scroll delle pagine web non del tutto fluido
– Lettore di impronte non impeccabile
– Manca l’aggiornamento ad Android 5.0
– Non supporta la frequenza LTE ad 800Mhz (meglio non utilizzare schede Wind)

Appassionato di tutto il mondo della tecnologia e dell'elettronica, soprattutto consumer. Sogna di non aver più bisogno di dormire per riuscire a dedicare il giusto tempo alle proprie passioni.