News Recensioni Recensioni smartphone

TOP 5 motivi per acquistare Xiaomi MI A2 | RECENSIONE

Set 22, 2018

TOP 5 motivi per acquistare Xiaomi MI A2 | RECENSIONE

Xiaomi Mi A2 è lo smartphone da 200 euro che cattura subito l’attenzione: rapporto qualità/prezzo incredibile, display ampio, assenza del notch e prestazioni top. Nella stessa fascia di prezzo si scontra in casa con Xiaomi Redmi Note 5, ma vale davvero la pena? Non perdete l’articolo collegato, vi toglierà molti dubbi.

Invece della classica recensione, vi propongo qui di seguito 5 motivi per cui vale la pena comprare Xiaomi Mi A2. Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione e potete scrivermi qui sotto nel box dei commenti oppure nei direct su Instagram (il mio account è simplyzod).

 

#1 Android One: sistema operativo puro

Android One e aggiornamenti garantiti per 18 mesi: Xiaomi rinnova la partnership con Google e decide di regalare agli utenti Android puro su Xiaomi Mi A2, invece della classica MIUI. La scelta è più che comprensibile: un software più pronto per il nostro territorio, possibilità di rilasciare aggiornamenti in modo più rapido e la purezza del sistema operativo che è sicuramente più facilmente personalizzabile. Il rovescio della medaglia è perdersi qualcosa in più dal punto di vista delle impostazioni, dove la MIUI è ricchissima, dove il dialer di Android gestisce il Dual SIM in modo molto spartano e dove qualche chicca in più sarebbe stata gradita. Partiamo però da Android Oreo 8.1 e raggiungeremo sicuramente Android Pie 9. Le personalizzazioni sono ridotte all’osso con qualche app, ad esempio Feedback, il telecomando (comodissimo, usatelo!),  Gestore File, Fotocamera e Mi Drop.

 

#2 Una fotocamera degna di questo nome

Xiaomi Mi A2 è fornito di una Dual Camera piuttosto sporgente con due sensori da 20 MP con apertura f1.7 + 12 MP f1.7: questo doppio sensore permette di ottenere il famoso effetto sfocato (bokeh) che toglie molte soddisfazioni a chi scatta con gli smartphone. Xiaomi Mi A2 effettua scatti molto belli e naturali, con una qualità dei dettagli molto elevata. E’ però interessante osservare che, installando l’app Fotocamera di Google, le prestazioni aumentano considerevolmente. A conferma che il software è in grado di far rendere ancora meglio un hardware. Sono rimasto piacevolmente stupito dalla qualità degli scatti anche in condizioni di luce difficile, poiché le immagini restituiscono un buon bilanciamento del bianco e una buona nitidezza degli scatti. Fronte video non manca nulla, perché Xiaomi Mi A2 è in grado di registrare video in 4K (non che la qualità sia eccezionale, ma onestamente da uno smartphone da 200€ non mi aspetto miracoli). La fotocamera frontale restituisce ottimi selfie ed è in grado di scattare buoni ritratti, anche se talvolta la sfocatura dello sfondo mi sembra un po’ esagerata e artefatta.

 


 

 

#3 Prestazioni notevoli

Forse dovevo metterlo al primo posto, ma le prestazioni sugli smartphone stanno crescendo in modo vertiginoso: Xiaomi Mi A2 non è da meno e sfoggia una buonissima fluidità che mi ha convinto durante tutto il periodo in cui ho usato questo smartphone. Il chipset alla base è un vigoroso Snapdragon 660 con a disposizione l’ottima GPU Adreno 512 più un binomio di 4GB + 64GB tra memoria RAM e memoria interna. A titolo di cronaca, vi segnalo che esistono anche altre versioni di memoria per adeguarsi meglio alle vostre esigenze. Non vi dico, come al solito, i risultati nei benchmark: vi basti pensare che potete fare un uso più che spensierato nello smartphone, utilizzando giochi pesanti (anche online!), navigare con tantissime schede aperte, video su Netflix, YouTube e qualsiasi altra app o operazione vi venga in mente.

 

#4 Supporto Dual SIM e buona connettività

Mai sottovalutare la potenza del Dual SIM: specie con le tantissime offerte che girano attualmente grazie a Iliad, Ho. e gli altri nuovi operatori (virtuali e non), avere una seconda SIM può essere una mano santa per distinguere le chiamate private da quelle professionali. Oppure, ancora più semplicemente, cercare di sfruttare i dati di una SIM e le chiamate di un’altra. Xiaomi Mi A2 supporta due nano SIM 4G LTE (anche se ho notato che non riesco a prendere facilmente il 4G+, ma non capisco se dipenda dall’operatore o dal telefono). La connettività è molto buona perché Xiaomi rinuncia a qualcosa, tipo l’NFC che fatico comunque ad utilizzare nella vita quotidiana, ma aggiunge la porta a infrarossi (comodissima per il telecomando), il Bluetooth 5.0, il Dual Band del Wi-Fi (2.4 GHz e 5.0 GHz). Segnalo l’assenza del jack audio per gli auricolari, ma all’interno della confezione trovate un adattatore per convertire l’uscita USB Type C (sì, finalmente su questa fascia di prezzo si inizia a diffondere!) in una uscita audio.

 

#5 Manca il notch!

Ebbene sì! Questo per me è un motivo per acquistarlo: spesso su Android il notch è mal personalizzato e utilizzato, ci si perdono le notifiche e si ha un formato piuttosto anomalo che crea anche qualche bug sulle app più comuni, come ad esempio YouTube o Instagram. La scelta di non usare il notch, come avviene invece sul Mi A2 Lite, è vincente secondo me e vi confesso che per me è un motivo di acquisto per Xiaomi Mi A2.

 

Dove comprare Xiaomi Mi A2

Finalmente Xiaomi è entrato nel nostro Paese e, oltre ad aver aperto due negozi fisici nel Nord Italia, è ovviamente distribuito anche nella grande distribuzione e, ancora più comodo, su siti come Amazon.it. Se ordinate dall’Italia spendete qualcosina in più, ma non avete i problemi di tempi, dogana, ecc.

Se volete ordinare da Amazon potete farlo al seguente link o cliccando sull’immagine di seguito:

Xiaomi Mi A2 Smartphone Dual Sim da 64 GB, Nero [Italia]
Prezzo consigliato: 191.3€
Risparmi: 0.3€ (0%)
Prezzo: 191€

Se volete ordinare da Gearbest potete farlo al seguente link.

 

Ad un passo dal grande salto
Xiaomi Mi A2 è uno smartphone molto accattivante con un comprovato rapporto qualità/prezzo. Però sicuramente gli è mancato qualcosa per darmi quell'effetto WOW che invece Redmi Note 5 mi aveva fatto assaporare.
Design8
Display8
Prestazioni8
Autonomia7
Fotocamera8
Sistema7.8
7.8

Amante multitasking di tecnologia portatile e basket, si fa rapire da discussioni sulla telefonia mobile e se potesse cambierebbe terminale una volta al mese. Dà tutto se stesso per le sue grandi passioni.