vivaldi per android
Smartphone, Tablet

Vivaldi per Android: arriva la beta della migliore alternativa a Chrome

Esistono delle valide alternative a Google Chrome su Android?  In tanti se lo chiedono, preoccupati per l’eccessiva (e nascosta) attività di raccolta dati  da parte dei servizi di Google, ma in pochi rinunciano alla velocità di Chrome, da sempre tra i suoi maggiori punti di forza. 

In realtà alternative su Google Chrome esistono su Play Store ma Vivaldi per Android è tra i browser più attesi. Tanti utenti hanno infatti apprezzato la versione desktop di Vivaldi, uscita ormai 3 anni fa da un’idea del co-founder di Opera Jon von Tetzchner, e che ha saputo migliorarsi costantemente attraverso funzionalità quali le gesture swipe durante la navigazione, gli appunti integrati nel browser e soprattutto le opzioni di privacy, che consentono di fare in modo che le nostre attività non vengano tracciate. 

La notizia di oggi è che è stata rilasciata finalmente la beta di Vivaldi, segno che manca ormai pochissimo all’uscita ufficiale su Play Store. 

Quali sono i vantaggi principali di Vivaldi per Android? 

1. Gestione dei preferiti

La caratteristica che emerge subito dall’utilizzo di Vivaldi per Android è la facilità con cui è possibile organizzare ed accedere ai preferiti. I siti salvati come preferiti appaiono come icone organizzate in categorie, nei cosiddetti speed dials (selezione rapida). 

2. Facilità di navigazione 

In basso sono presenti i bottoni di navigazione per visualizzare i tab, il tasto per la ricerca, le frecce per scorrere la cronologia e per accedere ai pannelli, che includono i preferiti, la cronologia, gli appunti e i download. La funzionalità più innovativa è sicuramente il passaggio da un tab all’altro tramite swipe sulla barra inferiore

3. Funzionalità esclusive

Vivaldi per Android ha delle funzionalità peculiari, molte delle quali per la gestione dei tab, come la possibilità di aprire tab privati, clonarli, condividerli e aggiungerli in home o di catturare lo schermo o ancora la possibilità di salvare gli appunti direttamente nel browser. Non poteva mancare anche il dark mode. 

4. Privacy 

L’aspetto che molti utenti apprezzeranno maggiormente è la privacy. Vivaldi non traccia e non salva alcun dato, e l’opzione no-tracking non permette nemmeno agli ads di raccogliere dati sulla navigazione

vivaldi privacy

Chi fosse interessato a provare la beta di Vivaldi per Android può provarlo a questo link