Xiaomi Mi Band 5: la RECENSIONE

Oggi sono di nuovo qui, a parlarvi della Smart Band low-cost più famosa di tutte: Xiaomi Mi Band 5.

Parliamo della smart Band di Xiaomi, uscita poco tempo fa, ma da subito conosciuta da tutti e acquistata da moltissime persone.

Avrà davvero qualcosa di speciale questa Smart Band? C’è abbastanza differenza tra la versione 5 e la versione 4 che ne giustifichi la differenza di prezzo? Conviene cambiare il modello 4 per il 5?

Scopriamolo insieme nella recensione confronto tra Mi smart Band 4 e Mi smart Band 5.

Specifiche tecniche e funzionalità

Parto con il dire che le differenze tra Band 4 e 5 sono davvero minime, del prezzo ne parleremo dopo.

Xiaomi Mi Band 4Xiaomi Mi Band 5
Dimensioni displayAMOLED da 0,95”AMOLED da 1,1”
Risoluzione120×240126×294
Luminosità400 nits450 nits
Capacità batteria135 mAh125 mAh
Durata e tempo di ricarica20 giorni14 giorni
Metodo di ricaricaBasetta a incastroAttacco magnetico
Modalità sport disponibili6 modalità11 modalità
Modalità di monitoraggio2 modalità3 modalità
Numero sensori3 sensori4 sensori
Dimensioni45x18x12 mm46,95×18,15×12,45 mm
Peso22,1 g11,9 g
Impermeabilità6 atm
(50m in acqua)
6 atm
(50m in acqua)
ConnettivitàBT 5.0BT 5.0

Le due Mi Band presentano diverse modalità di allenamento: la Band 4 ne ha 6, la Band 5 ne ha 11.

Modalità sport Mi Band 5: corsa all’aperto, passeggiata, camminata veloce, ciclismo, nuoto, attività libera, cyclette, macchina ellittica, salto con la corda, yoga, vogatore.

Modalità sport Mi Band 4: corsa all’aperto, passeggiata, ciclismo, nuoto, attività libera, tapis roulant.

Le modalità di monitoraggio sono 3: monitoraggio del sonno, monitoraggio della frequenza cardiaca e monitoraggio del ciclo mestruale; quest’ultimo è disponibile solo con la Band 5.

I sensori disponibili sono ben 4: sensore di prossimità per verificare che sia indossato e risparmiare batteria, giroscopio a 3 assi, accelerometro a 3 assi, sensore di frequenza cardiaca PPG. Sulla Band 4 il sensore di prossimità è assente (poco male).

Entrambe le Band sono dotate di chip Bluetooth 5.0 a basso consumo.

Ovviamente non manca il contapassi in entrambi i modelli e nemmeno gli avvisi, impostabili via app (avvisi di passo, chilometro completato, limite frequenza cardiaca)

Inoltre la Xiaomi Mi Band 5 rileva automaticamente le corse e le camminate in modo da dare informazioni reali sulle calorie consumate.

Modalità di monitoraggio

Per il monitoraggio della frequenza cardiaca non c’è granchè da dire se non che dalla versione 4 è stato cambiato il sensore con un modello più nuovo, che permette di raggiungere un’accuratezza maggiore, fino al 50% in più.

Discorso diverso sono il monitoraggio del sonno, di gran lunga migliorato e affinato, e il monitoraggio del ciclo mestruale che non è presente sulla 4.

Monitoraggio del ciclo mestruale

Per quanto riguarda il monitoraggio del ciclo mestruale non c’è tanto da dire, la Band fa quello che facevano già da tempo le applicazione per telefono, il tutto integrato nella Band, dunque non dovrete più scaricare app aggiuntive. E’ possibile ricevere promemoria durante il ciclo mestruale, e monitorare lo stato dello stesso.

Monitoraggio del sonno

Riguardo al monitoraggio del sonno vanno spese due parole in più.

Nonostante fosse già presente nella Band 4, nella nuova versione è stato enormemente migliorato e reso più preciso, a tal punto da riconoscere i tre stadi del sonno e persino i pisolini. Nella Xiaomi Mi Band 4 il sensore rilevava soltanto il sonno in generale. Con il nuovo modello di Band è possibile tracciare il sonno nelle sue 3 fasi (sonno leggero, sonno profondo, fase REM). Sull’applicazione è possibile distinguere le tre fasi con le relative durate, parziali e totali. Inoltre è possibile anche visualizzare la qualità del sonno mediante un punteggio assegnato dall’app secondo dei criteri oggettivi.

Altre funzionalità

Con la Xiaomi Mi Band 5 sono stati introdotti anche il punteggio PAI, cioè l’indice di vitalità personale viene calcolato sulla base di dati come sesso, età, frequenza cardiaca e altri, e fornisce suggerimenti sulle attività che potrebbero migliorare il tuo punteggio. Non manca il monitoraggio dello stress, che tramite un punteggio indica se siamo stressati o meno e quanto siamo stressati. Infine abbiamo gli esercizi di respirazione, tramite alcuni comandi visualizzabili sullo schermo della Band è possibile fare esercizi di respirazione dalla durata impostabile (da 1 a 5 minuti).

Le funzionalità minori sono poi: la gestione della musica e del volume, trova telefono, silenzia telefono, non disturbare, sblocca telefono, avviso chiamata, timer, promemoria calendario, promemoria eventi, messaggi, avvisi di sedentarietà e meteo; disponibili quasi tutti anche sulla Band 4.

Prezzo e conclusioni

La Xiaomi Mi Band 5 oggi è reperibile a circa 35 euro, mentre la Mi Band 4 si può trovare facilmente a 20/25 euro (anche a 15 a volte). Per chi non necessita delle funzionalità aggiuntive elencate sopra è molto più conveniente comprare una Band 4 (o se la si possiede già non cambiare per la Band 5).

Chi ritiene che le funzionalità aggiuntive siano molto importanti e comode allora per le 10/15 euro in più conviene prendere la Band 5.

A questo proposito è presente sul nostro blog anche la recensione confronto dell’AMAZFIT Band 5, che promette molto di più per un costo molto simile, pertanto potrebbe essere utile leggere anche quella recensione per poter valutare se sia meglio comprare una Mi Band 5 o un’AMAZFIT Band 5.

Detto questo, per oggi è tutto. Vi consiglio di rimanere aggiornati per l’eventuale uscita della recensione sull’AMAZFIT e vi rimando al nostro canale YouTube TeamTech, sul quale a breve uscirà un video confronto sommativo sui 3 modelli.

Design
8.7
Display
8
Prestazioni sensori
8.5
Autonomia
8
Software di gestione
9
Funzionalità e novità
7
Rapporto qualità-prezzo
7.5
Pro
Schermo ben definito e luminoso
Sensore per il battito cardiaco molto preciso
Buona autonomia
Contro
Assenza del sensore per l'SpO2
Assenza di Amazon Alexa
Prezzo di listino spropositato in confronto ai due rivali
Poche differenza con la Mi Band 4
8.1
Lascia un commento
Previous Post

UAG [U] Anchor e Outback Bio: le cover per iPhone 12/12 Pro

Next Post

Sony Playstation 5 o Microsoft Xbox Series X? Meglio Nintendo Switch!