Categorie
PC

La migliore configurazione da gaming con 1500 euro

Nei precedenti articoli vi abbiamo proposto una build economica a 600 euro e una per il QHD a 60 FPS. Oggi invece parliamo di una configurazione adatta al QHD a 144 Hz per gli amanti degli sparatutto e in grado di far girare titoli in 4k per chi invece ha come obiettivo primario la qualità grafica.

La motherboard: Gigabyte Aorus B450 Pro

In ogni configurazione presentata fino ad ora sul blog, ho sempre inserito delle motherboard B450M, per questa build ho deciso di adottare invece una scheda madre Full Size. Si tratta dell’Aorus B450 Pro di Gigabyte, una delle migliori B450 sul mercato. La dotazione di porte e connettori è al vertice della categoria, il design è molto aggressivo e accattivante. Infine il supporto nativo ai Ryzen di terza generazione la rende una scheda madre perfetta per un futuro upgrade.

Il processore: AMD Ryzen 7 2700x

Come nella configurazione che vi abbiamo presentato nello scorso articolo, anche in questa build abbiamo deciso di inserire un Ryzen 7 2700x. Top di gamma di casa AMD della scorsa generazione, che può contare su 8 core/16 threads, e su un prezzo estremamente allettante. E’ adatto a qualsiasi impiego, ludico o lavorativo che sia. Il dissipatore in confezione è al limite, quindi non è consigliato fare overclock senza prima montare una dissipazione aftermarket.

Offerta
AMD Ryzen 7 2700x
17.523 Recensioni
AMD YD270XBGAFBOX Processore per Desktop PC, Ryzen 7 2700X, 3.7GHz, Socket AM4, Argento
  • Zen+ on Gen 2 Ryzen
  • AMD Wraith Cooling per Socket AM4
  • Scheda madre X470 ottimizzata
  • ATTENZIONE! Assicurati che la tua scheda madre ha il attacco di CPU AM4 e se il software della scheda madre sia optimisato per la secunda generazione Ryzen prima di acquistare questo prodotto!

La scheda grafica: Nvidia RTX 2080 Super

La GPU è senza dubbio il pezzo di maggior pregio di questa build. L’RTX 2080 Super di Nvidia è la seconda scheda video, sul mercato consumer, in ordine di potenza. Tralasciando i dati tecnici, la GPU in questione è un vero mostro di potenza che vi permetterà di giocare in QHD a 144hz agli sparatutto e di godere in 4k,con buon dettaglio, dei titoli AAA di ultima generazione. Inutile dirvi che la 2080 Super è perfettamente idonea per uso creativo, grazie anche agli 8 GB di VRAM. Il modello da noi consigliato è prodotto da Gigabyte, proprio come la scheda madre. La scheda proposta da questo brand, infatti, può avvalersi di un’ottima dissipazione triventola, discreta silenziosità sotto carico e un buon margine di overclock. Di contro non ha un’estetica aggressiva e piena di LED, come piace a molti, ma in sua discolpa ha un prezzo più basso dei brand concorrenti.

Nvidia RTX 2080 Super
71 Recensioni
VGA MSI GEFORCE RTX 2080 SUPER GAMING X TRIO 8GB GDDR6
  • Ottimo raffreddamento grazie al sistema di raffreddamento tri-frozr; utilizzando tre ventole su un enorme dissipatore di calore garantisce un'esperienza fredda e silenziosa
  • Sotto tutto il metallo ci sono le autostrade elettriche multistrato che compongono il circuito stampato; collegano tutti i componenti essenziali e consentono loro di comunicare alla velocità della luce
  • Sfoggiando un elegante look spazzolato, la piastra posteriore della scheda grafica fornisce una bella finitura visiva; inoltre rafforza la scheda e, grazie ad alcuni cuscinetti termici abilmente posizionati, aiuta anche a mantenere basse le temperature
  • La serie geforce rtx super ha ancora più core e clock, con prestazioni più veloci. è arrivato il momento di alzarsi e ottenere super poteri
  • Scegliete un display colorato utilizzando la funzione MSI Mystic Light. Scegliete un look unico tra milioni di colori disponibili e aggiungete un tocco finale con uno degli effetti animati predefiniti.

Le RAM: Corsair Vengeance 16GB 3200MHz

Le Corsair Vengeance sono un classico. Corsair è ormai sinonimo di garanzia, e queste Vengeance sono vendute ad un buonissimo prezzo. 16 GB, future-proof e l’accoppiata Ryzen + RAM 3200 MHz è una scelta vincente. Peccano un pò in estetica ma il prezzo è un loro punto a favore.

Corsair Vengeance 16GB 3200MHz
10.719 Recensioni
Corsair Vengeance LPX Memorie per Desktop a Elevate Prestazioni, 16 GB (2 X 8 GB), DDR4, 3200 MHz, C16 XMP 2.0, Nero, 288-pin DIMM
  • I moduli di memoria Vengeance LPX sono dotati di un dissipatore in alluminio per un'ottima dissipazione del calore
  • Disponibili in più colori per abbinarsi molto bene alla vostra scheda madre, ai vostri componenti o semplicemente al vostro stile
  • Memoria ottimizzata e testata per un'ottima compatibilità con le piattaforme Intel X99, e i chipset della serie 100 e 200 e offre frequenze elevate, maggiore banda passante e minori consumi
  • L'altezza dei moduli di memoria Vengeance LPX è stata studiata per permetterne l'installazione anche in spazi ristretti
  • Suporto ai profili XMP 2.0 per un migliore overclock

L’archiviazione: Silicon Power SSD NVMe 1 TB

Dopo averlo consigliato nella configurazione da 1000 euro, riproponiamo questo Silicon Power per il suo ottimo rapporto qualità prezzo, oltre che per le sue performance. Si tratta, infatti, di un SSD con velocità fulminee, che si attestano sui 3400 MB/s in lettura e 3000 MB/s in scrittura. Il taglio di memoria da 1 TB garantisce infine spazio sufficiente per molti giochi, oltre al sistema operativo. Chi avesse esigenza di ulteriore memoria può optare per il taglio da 2TB, ma dovrà sborsare quasi il doppio del prezzo richiesto per il modello da 1TB.

Offerta
Silicon Power SSD NVMe 1 TB
216 Recensioni
SP Silicon Power Silicon Power SSD PCIe M.2 NVMe 1TB Gen3x4 2280 SSD interno
  • Supporto nvme 1.3
  • Motore raid per una migliore integrità dei dati
  • Fattore di forma sottile m.2 2280 (80 mm) per adattarsi perfettamente alle applicazioni mobili e portatili o PC desktop
  • Per supportare un silicon power pcie ssd, il sistema deve avere un connettore m.2 con un solo tasto m; il silicon power pcie ssd non ha una tacca b e quindi il tasto b sul connettore ssd ne impedisce l'inserimento
  • The custom screw should come with the motherboard or pc; please acquire the screw from your motherboard or PC manufacturer, if needed

L’alimentatore: EVGA 750W BQ

L’importanza dell’alimentatore è spesso sottovalutata, per questo consigliamo sempre prodotti affidabili e con almeno una certificazione 80+ Bronze. Per questa build vi proponiamo un EVGA BQ 80+ bronze con potenza di 750W. Si tratta di un alimentatore potente e duraturo, senza particolari fronzoli estetici ma in grado di garantirvi buone performance nel tempo. Il prezzo è nella media, ma in una configurazione da 1500 euro non ci sentiamo di consigliare una PSU votata al risparmio.

EVGA 750W BQ
493 Recensioni
EVGA SuperNOVA 750 B1, 80+ BRONZE 750W, Semi Modular, 5 anni Garanzia, include il tester automatico-Alimentazione GRATUIT, Alimentazione PC 110-B1-0750-V2
  • EVGA 750 B1 -"Nuova generazione potente"
  • 80+ Bronze certificato, con un'efficienza dell'85% o superiore in base ai carichi
  • Dimensione Ventilo / Cuscinetto: 135mm Double Ball Bearing
  • 5 anni di garanzia e assistenza clienti EVGA senza pari
  • Protezione resistente inclusa OVP (protezione da sovratensione), UVP (protezione da sovratensione), protezione da sovracorrente (OCP), protezione da sovraccarico (OPP), protezione da cortocircuito (SCP) e protezione da sovratemperatura (OTP)

Il case: NZXT H510

NZXT con i suoi case realizza dei veri e propri pezzi di artigianato. e questo H510 lo è. I materiali sono ottimi, il pannello laterale in vetro temperato è estremamente resistente, il design è sobrio ma al tempo stesso moderno, sul fronte è presente una porta USB type – C. Il ricambio d’aria è stato migliorato tramite il filtro anti polvere e le 2 ventole da 120mm presenti in bundle. Insomma, un vero gioiellino.

Offerta
NZXT H510
1.545 Recensioni
NZXT H510 - Case da gioco per PC mid-tower ATX/microATX/mini-ITX compatto - Porta Tipo C USB I/O frontale - Pannello laterale in vetro temperato - Compatibile con il raffreddamento a Liquido
  • NUOVE CARATTERISTICHE: porta i / o USB Type-C frontale e pannello laterale in vetro temperato con installazione a vite singola
  • GESTIONE dei CAVI MIGLIORATA: il nostro kit brevettato di cablaggio con canali e cinghie preinstallati rende il cablaggio facile, intuitivo e facile
  • RAFFREDDAMENTO OTTIMIZZATO: Sono incluse due ventole Aer F 120mm per un flusso d'aria interna ottimale e le prese d'aria del pannello frontale e dell'alimentatore sono dotate di filtri rimovibili. Include una staffa rimovibile progettata per radiatori fino a 280mm che semplifica l'installazione del raffreddamento ad acqua ad anello chiuso o personalizzato
  • SUPPORTO alla SCHEDA MADRE: Mini-ITX, MicroATX, and ATX
Categorie
PC

La migliore configurazione da gaming con 600 euro

I PC da gaming sono sempre più diffusi. Tuttavia sono ancora molte le persone che credono che il gaming su PC sia una passione costosa. Mi è capitato spesso di parlare con i miei amici chiedendo loro il motivo per cui da console non passassero al PC, ma spesso mi sento dire: “è costoso”, “per farsi un buon pc ci vogliono molti soldi”. Beh nulla di più falso.

A differenza di ciò che si crede, assemblare una macchina sufficientemente potente e in grado di durare nel tempo non è così dispendioso. Proprio per sfatare questa credenza, noi di Tecnologici.net abbiamo deciso di dedicare un articolo ad una configurazione a basso budget, in grado di far girare a 1080p anche i titoli attualmente più esosi di risorse, ma anche pronta per eventuali upgrade futuri.

Inutile ricordare che con un budget così contenuto sarete costretti ad assemblare da voi i vari pezzi piuttosto che acquistare un PC pre-assemblato. Ma niente paura, è molto più semplice di quanto possiate credere.

Un altro piccolo compromesso da accettare per giocare con una build così economica è che dovrete regolare “a ribasso” qualche impostazione grafica, in modo da guadagnare un discreto margine di frame rate. Ciò vi consentirà in primis di avere una fluidità maggiore e in secondo luogo di mantenere performance sufficienti anche nelle situazioni di gioco più critiche, in cui il vostro hardware sarà messo a dura prova. C’è da dire che spesso si tratta di impostazioni “studiate” per macchine molto performanti. Disattivandole farete un favore al vostro PC mantenendo un livello di esperienza di gioco più che godibile.

La scheda madre: Gigabyte b450M

Andare a risparmiare sulla scheda madre, convinti che sia inutile spendere più di tanto su questo componente è uno degli errori più comuni che un principiante possa fare.

Per fortuna Gigabyte ci viene incontro con questa sua b450M. La motherboard in questo ha una dotazione di slot e porte di tutto rispetto, ma sopratutto offre il supporto nativo ai Ryzen di terza generazione. Ottimo per un futuro upgrade.

Offerta
Gigabyte b450M
2.474 Recensioni
Gigabyte B450M DS3H Scheda Madre, Socket AM4, 4 x DDR4, M.2, Realtek GbE, USB 3.1
  • Prestazioni eccellenti con il software Smart Fan 5
  • Intestazioni dei pin dei fan ibridi
  • Eccellente protezione della temperatura
  • Supporta processori AMD Ryzen dalle 1a/2a/3a generazioni

Il processore: AMD Ryzen 2600x

Fin dal debutto le CPU Ryzen hanno letteralmente spaccato il mercato, ma è la seconda generazione quella che ha segnato la definitiva consacrazione di AMD. È sopratutto grazie ad AMD che si possono avere build di un certo livello senza spendere un capitale.

Ryzen 5 2600x è a tutti gli effetti la miglior CPU di fascia media dello scorso anno: non ha frequenze così spinte come un equivalente processore Intel ma è comunque un 6 cores/12 threads con boost fino a 4,2 GHz e soprattutto costa la metà di un I5. Il dissipatore integrato fa un ottimo lavoro, permettendoci di non dover dedicare parte del budget a soluzioni aftermarket e lasciando all’utente un buon margine di Overclock. Non è un caso che questo processore sia montato anche in PC che costano il doppio di questa configurazione.

Offerta
AMD Ryzen 2600x
2.474 Recensioni
Gigabyte B450M DS3H Scheda Madre, Socket AM4, 4 x DDR4, M.2, Realtek GbE, USB 3.1
  • Prestazioni eccellenti con il software Smart Fan 5
  • Intestazioni dei pin dei fan ibridi
  • Eccellente protezione della temperatura
  • Supporta processori AMD Ryzen dalle 1a/2a/3a generazioni

La scheda grafica: AMD RX 570 8GB

Anche per la scheda video ho deciso di affidarmi ad AMD. La 570 non è esattamente una scheda di primo pelo, ma si tratta di una GPU dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Vi permetterà di giocare a titoli molto pesanti con una buona qualità ed un frame rate sufficiente, e sui giochi competitivi come Fornite, Rainbow Six Siege e Apex Legends potrete mantenere i 144 FPS se siete disposti a scendere a qualche rinuncia grafica. Di questo componente ne esiste anche una versione da 4 GB, personalmente consiglio quella da 8 perchè vi permetterà di stare “più sicuri” sia nell’immediato che nel prossimo futuro, ma se avete restrizioni economiche, scegliendo il modello 4 GB potrete risparmiare una ventina di euro.

Offerta
AMD RX 570 8GB
632 Recensioni
MSI Radeon RX 570 ARMOR - Schede grafiche (8 GB, GDDR5, 256 bit, 7000 MHz, PCI Express x16 3.0)
  • Radeon VR Ready
  • Supporto Afterburner MSI
  • ARMOR 2X con Zero Frozr Fan Stop Cooling

Le RAM: CORSAIR VENGEANCE 16GB 3000MHz

Le Corsair Vengeance sono un classico. Corsair è ormai sinonimo di garanzia, e queste Vengeance sono vendute ad un buonissimo prezzo. 16 GB, future-proof e l’accoppiata  Ryzen + RAM 3000 MHz è una scelta vincente. Per il gaming puro potrebbe andare bene anche il taglio da 8 GB, ma io lo sconsiglio per 2 importanti motivi:

  • 8 GB nel 2020 sono il minimo indispensabile per giocare, quindi assemblare un PC sapendo di essere al limite già in partenza non la vedo una scelta troppo sensata;
  • Il resto dei componenti sono tutti di alto livello, quindi si può tranquillamente pensare di usare la macchina per lavori di tipo grafico quali CAD 2D/3D ed editing video. Tuttavia 8 GB di RAM possono costituire un bottleneck non indifferente.

Quindi analogamente al discorso fatto per la scheda video, anche in questo caso il mio consiglio rimane quello di orientarvi su un taglio di memoria “più largo” e di scendere verso un taglio più piccolo solo se avete un budget molto limitato.

Offerta
CORSAIR VENGEANCE 16GB 3000MHz
16.507 Recensioni
Corsair CMK16GX4M2B3000C15 Vengeance LPX Memorie XMP 2.0 di alte prestazioni per Desktop a Elevate Prestazioni, 16 GB (2 X 8 GB), DDR4, 3000 MHz, 1.35V, C15, Nero, dissipatore calore
  • Supporta la tecnologia XMP 2.0 per offrire un semplice overclock automatico.
  • Prestazioni di alto livello e affidabili senza blocchi o altri strani comportamenti
  • Dissipatore di calore realizzato in puro alluminio per una dissipazione rapida
  • PCB ad otto strati
  • Fattore di forma ridotto: adatti per i piccoli case

Le memorie di massa: WD 1TB 7200rpm + Crucial MX500 250GB

E’ ormai un anno che sono contrario ad inserire hard disk in build nuove. Tuttavia trattandosi di una configurazione a basso budget,ho trovato che la soluzione migliore fosse quella di accoppiare un performante SSD di Crucial, dedicato al sistema operativo e qualche software, ad uno spazioso HDD di Western Digital per i giochi e file.  L’unità a stato solido da 250 GB garantisce in fatti ottime performance di lettura e scrittura, mentre il disco rigido da 1 TB offre spazio sufficiente per molti giochi e contenuti multimediali.

No products found.

L’alimentatore: Thermaltake Smart BX1 RGB 550W

L’alimentatore è un componente fondamentale in ogni PC, ma molto spesso viene sottovalutato. Tra un alimentatore super economico ed un buon alimentatore ci sono differenze abissali. Un alimentatore scadente, infatti, non vi da alcuna sicurezza: in caso di cali di tensione, blackout, malfunzionamenti e usura non avete alcuna garanzia che l’alimentatore non vi abbandoni da un momento all’altro, rischiando di compromettere altri componenti.Al contrario, acquistando un buon alimentatore (magari certificato 80 plus)  avrete la garanzia di inserire nella vostra build un prodotto che manterrà le sue performance nel tempo, con una buona qualità costruttiva e che tutelerà la macchina in caso di guasti.

Per questo, per la PSU ho scelto Thermaltake. Il prodotto in questione può vantare una certificazione 80 plus Bronze, una buona qualità costruttiva e un’efficiente sistema di dissipazione. E per gli amanti dei led RGB la ventola integra una serie di simpatici led programmabili a proprio piacimento. Insomma caratteristiche che non ci si aspetterebbe da un alimentatore economico. Inoltre 550 watt sono sufficienti ad alimentare tutta la configurazione e non vi dovrete preoccupare di cambiare alimentatore se in futuro deciderete di modificare qualche componente.

Thermaltake Smart BX1 RGB 550W
9 Recensioni
Thermaltake Smart BX1 RGB 550W Alimentatore per PC da 550 W, Nero
  • Con certificazione EU 80 PLUS Bronze 230V EU , la serie Smart BX1 RGB è disponbile con i modelli 550W, 650W e 750W.
  • La ventola a 256 colori con 10 led pre-installata offre un'eccellete flusso d'aria, 3 modalità luce, 7 colori differenti, LEd off ed una memoria interna.
  • Dedicato agli utenti nella ricerca di un alimentatore con funzionalità avanzate ed un appeal estetico.

Il case: Cooler Master MasterBox Q300L

Il Cooler Master MasterBox Q300L è quanto di meglio si possa avere con questo budget. Bisogna rinunciare a una super illuminazione RGB o un gran numero di ventole integrate, ma con 50 euro ci si porta a casa un case ben costruito, con una buona dotazione di ingressi e uscite, un filtro antipolvere e un solido pannello laterale in vetro. Il mio consiglio è di prenderlo per poi aggiungere un paio di ventole nel corso del tempo.

Cooler Master MasterBox Q300L
1.649 Recensioni
Cooler Master MasterBox Q300L – Mini Tower Case mATX con Visione Completa Pannello Laterale, Cable Management Ordinato, e Molteplici Opzioni Raffreddamento
  • Filtri anti polvere magnetici design fantasia- filtri antipolvere magnetici anteriori e superiori progettati su misura sono completamente rimovibili e si presentano in modo minimalista e funzionale
  • Verticale e orizzontale – il case masterbox presenta viti a testa zigrinata possono fungere anche da piedini per un posizionamento verticale o orizzontale con superficie forata per diverse configurazioni flusso aria
  • Opzioni di raffreddamento - pannello frontale supporta fino a due ventole da 140mm o un radiatore raffreddamento a liquido da 240mm; il pannello posteriore supporta un raffreddamento da 120mm (modello ventola o radiatore), mentre la parte superiore accomoda due ventole da 120mm
  • Visione edge-to-edge - pannello laterale trasparente quadrato consente una visione completa di qualsiasi costruzione con pannello i/o che può essere spostato in 3 diversi orientamenti su entrambi i lati; spazio extra (28mm) dietro il vassoio della scheda madre per la gestione dei cavi
  • Spazio nel interno - masterbox q300l supporta dissipatori cpu fino a un'altezza di 159mm, schede grafiche (gfx) fino a una lunghezza di 360mm e alimentatori (psu) lunghezza fino a 160 mm
Categorie
Accessori PC

Qisan Magicforce 68: recensione della migliore tastiera meccanica economica

Qisan è un brand attivo nel mercato delle periferiche PC. Non è un marchio particolarmente noto in occidente, ma offre prodotti validi e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Questa Magicforce 68 appartiene alla linea principale, quella delle Magicforce, ed è la migliore espressione della filosofia di Qisan.

Design e costruzione

La Magicforce 68 è esteticamente molto accattivante. Nulla di particolarmente originale, ma si tratta comunque di un design pulito e sicuramente piacevole alla vista. In particolar modo la colorazione bianca. Il font non è dei più belli, vorrebbe essere originale ma alla fine risulta semplicemente banale, è però ben leggibile e dunque non si avrà granchè motivo di rimpiangere un altro font. Il formato è 65% cioè un 60% ma con il pad direzionale e 4 tasti in più.

Entrando nel vivo dell’analisi ed analizzando la costruzione sarà facile capire perchè è in questo aspetto che risiede uno dei suoi più grandi punti di forza. Il case è in ABS, abbastanza rigido e restituisce una buona sensazione di solidità.

Il backplate è in buon metallo: è molto raro trovare un backplate in metallo “serio” in questa fascia di prezzo, dunque questo è indubbiamente un punto a favore della Magicforce.

Peculiarità di tale tastiera rispetto alla concorrenza sono però i keycaps in PBT Double-shot: sono molto resistenti, le legende non si sbiadiranno col passare del tempo ed anche il feedback ne giova. Pur non trattandosi di PBT “pregiato” vi è una differenza abissale in tutti gli aspetti fra questi keycaps e quelli in ABS lasered generalmente montati sulle meccaniche economiche.

Prestazioni

La Magicforce 68 è disponibile in 2 varianti: una estremamente economica la quale equipaggia switch Outemu ed una seconda variante un pò più costosa (quella protagonista di questa review) che monta switch Gateron. Fra le 2 la consigliata è indubbiamente quella con i Gateron, ma anche la più economica può avere senso se non si dispone di un budget quantomeno discreto.

Il modello al centro di questa recensione è fornito di switch Gateron Brown, tattili di buonissimo livello che possono effettivamente dire la loro. L’esperienza di scrittura è estremamente soddisfacente, con un connubio di sound e feedback tattile davvero piacevole. Rispetto a dei Cherry MX Brown c’è meno attrito, lo switch è meno “sabbioso”e di conseguenza il tutto è molto più fluido e scorrevole. Il formato, se non si necessita effettivamente dei tasti “mancanti”, è perfetto in quanto consente di centrarsi bene rispetto alla tastiera e può essere considerato un vero e proprio valore aggiunto. Il layout è US, dunque abbastanza diverso da quello italiano, ma una volta presa confidenza e dopo un pò di rodaggio non si sbaglierà davvero un colpo. Anche nel gaming la Magicforce si comporta più che bene. Essendo reattiva è pienamente idonea per tutte le tipologie di gioco, fatta eccezione se si è giocatori di alto livello di FPS e simili. In questo caso è consigliabile rivolgersi sul modello con i Gateron Red i quali sono ottimi switch lineari e dunque perfetti per il gioco. I Brown sono invece la migliore opzione per chi è interessato sia alla scrittura (validissimi switch per questo) che al gaming (non eccessivamente competitivo).

Connettività

È presente la retroilluminazione bianca, estremamente potente e comoda se si è interessati a scrivere la notte. La connessione avviene, purtroppo, attraverso la vecchia micro USB. È un peccato visto che sta diventando sempre più raro l’utilizzo di questo standard a causa dell’avvento della type-c, e fra l’altro sarebbe molto comodo poter utilizzare semplicemente il cavo type-c per praticamente tutti i dispositivi (periferiche incluse) che si hanno in casa. Assente qualsiasi forma di connessione wireless, ma non si tratta di chissà quale mancanza su un prodotto economico così valido. Sotto il case sono presenti 2 alette per regolare l’inclinazione ed un vano per nascondere il cavo micro USB.

Prezzo e conclusioni

Qisan-Magicforce-68

Il prezzo del prodotto si aggira tra i 50 ed i 60 euro, a seconda che lo acquistiate da uno store orientale (Aliexpress) o da uno occidentale (Amazon). Si tratta di un prezzo sorprendentemente basso in confronto a quanto offerto, sopratutto se si prende come riferimento la concorrenza su Amazon. Se invece foste intenzionati ad acquistare su Bangood o su Aliexpress allora lì con una ventina di euro in più riuscirete a comprare una tastiera generalmente migliore (una Anne Pro 2, giusto per citarne una). In conclusione la Qisan Magicforce 68 è un prodotto estremamente equilibrato che offre una buona qualità a 360 gradi senza compromessi tangibili da un utente inesperto ed il tutto ad un prezzo assolutamente invidiabile. Si tratta di un vero e proprio best buy, sopratutto prendendo come riferimento Amazon, ed è indubbiamente una delle migliori soluzioni per approcciarsi come prima volta al mondo delle tastiere meccaniche. Se Qisan l’avesse spinta lato marketing, attraverso collaborazioni con Youtuber ed Influencer, adesso sarebbe sulle scrivanie di una grandissima fetta di utenza e sentireste un gran parlare di lei. Peccato, perchè il prodotto è fantastico!

Design8
Qualità Costruttiva9
Scrittura9
Gaming8
Connettività7.5
Qualità/ Prezzo9
9
Un ottimo prezzo ed un ottimo prodotto. Best buy della categoria, non esistono veri rivali. Da tenere d'occhio la variante economica se non si dispone di budget.
Categorie
PC

La migliore configurazione per creators con 2000 euro

Con l’articolo di oggi proseguiremo la serie dedicata alle migliori configurazioni per creators. Il budget di riferimento per questa build è 2000 euro e, a differenza della precedente, si tratta di una macchina adatta a sostenere carichi ben più pesanti.

La motherboard: MSI MPG X570 Gaming Plus

Nella configurazione precedente abbiamo inserito una scheda madre B450, ed anche se il modello da noi selezionato è uno fra i migliori della categoria, si trattava comunque di una motherboard di fascia media. Avendo più budget a disposizione, per questa build abbiamo adottato una MSI MPG X570 Gaming Plus. Le X570, infatti, sono le schede madre top di gamma per quanto riguarda il SoC AM4 (AMD Ryzen). In particolare questo modello di MSI può vantare di una dissipazione efficiente attraverso una ventola pre-installata sulla motherboard, un’ottima dotazione di porte e la compatibilità col software “Mystic light” per la gestione dell’illuminazione RGB.

Offerta
MSI MPG X570
282 Recensioni
MSI MPG X570 GAMING PLUS Scheda madre per Gaming AMD AM4 DDR4 M.2 USB 3.2 Gen 2 HDMI ATX
  • Frozr è il risultato di un design brevettato della ventola con tecnologia propeller blade, non solo per mantenere le migliori prestazioni in game, ma anche per fornire un flusso d'aria aggiuntivo per lo slot ssd m.2
  • Con i processori ryzen di terza generazione, questa scheda madre presenta l'ultima soluzione lightning gen 4 su entrambi gli slot pci-e e m.2, consentendo un trasferimento dei dati più rapido su schede grafiche, dispositivi di archiviazione e dispositivi di rete
  • Il socket am4 per la terza generazione di amd ryzen 9, ryzen7, ryzen 5, massimizza connettività e velocità grazie allo slot lightning m.2, pcie 4.0, USB 3.2 gen2 e supporto fino a 128gb di ddr4 (4400mh)
  • Audio boost 4 ti gratificherà con un'elevata qualità del suono per un'esperienza di gioco più coinvolgente
  • Mystic light ti permette un totale controllo dei LED rgb in tutto il sistema; supporta sia strisce LED rgb che effetti rainbow fino a 16,8 milioni di colori / 29 effetti di luce

Il processore: AMD Ryzen 7 3700x

Dalla configurazione precedente abbiamo “importato” la CPU, poichè rispecchia perfettamente i requisiti richiesti in una build di questo livello. Si tratta del Ryzen 7 3700x, la proposta di fascia medio-alta di AMD di quest’anno. Proprio come la Ryzen 7 di scorsa generazione, questa CPU può vantare 8 cores e 16 threads, ad una frequenza boost massima di 4.4 Ghz. Ma il vero passo in avanti è nell’architettura a 7 nm che ha permesso un buon aumento delle performance e al tempo stesso riduzione dei consumi. Rimane il dissipatore al limite, ma abbiamo approfittato del budget a disposizione per inserire, vedremo dopo, un dissipatore aftermaket.

Offerta
AMD Ryzen 7 3700x
2.380 Recensioni
AMD Ryzen 7 3700X, processore Wraith Prism per dissipatore di calore (32 MB, 8 core, velocità 4,4 GHz, 65 W)
  • 8 core, 16 thread, 4,4 ghz di clock spinta, tdp 65w
  • Compatibile con 500 e 400 chipset schede madri della serie AM4
  • Wraith Prism raffreddamento incluso
  • più avanzato processore desktop del mondo, ultramoderno, ultraveloce, Abilitazione state-of-the-art di gioco desktop
  • Le nuove regole, non teme rivali - i PC basati su processori AMD Gen 3 Ryzen elevare il tuo gioco. più avanzati poteri processore desktop del mondo innovativo gameplay.

La scheda grafica: Nvidia RTX 2080 Super

L’RTX 2080 Super di Nvidia è la seconda scheda video, sul mercato consumer, in ordine di potenza. Tralasciando i dati tecnici, la GPU in questione è un vero mostro di potenza. Con l’RTX 2080 super non incorrerete in alcuna difficoltà o rallentamento nell’editing di video molto pesanti, magari in 4k e con moltissimi effetti sopra. Il modello da noi consigliato è prodotto da MSI, abbiamo scelto questo prodotto sia per la completa compatibilità con la motherboard sia per le buone caratteristiche di cui può vantare. La dissipazione triventola permette, infatti, di raffreddare efficacemente la GPU, e l’estetica di questa scheda grafica non è davvero niente male. Aggressiva e moderna ma al tempo stesso elegante, e la compatibilità col software mystic light consenteuna perfetta gestione dell’illuminazione RGB.

Nvidia RTX 2080 Super
71 Recensioni
VGA MSI GEFORCE RTX 2080 SUPER GAMING X TRIO 8GB GDDR6
  • Ottimo raffreddamento grazie al sistema di raffreddamento tri-frozr; utilizzando tre ventole su un enorme dissipatore di calore garantisce un'esperienza fredda e silenziosa
  • Sotto tutto il metallo ci sono le autostrade elettriche multistrato che compongono il circuito stampato; collegano tutti i componenti essenziali e consentono loro di comunicare alla velocità della luce
  • Sfoggiando un elegante look spazzolato, la piastra posteriore della scheda grafica fornisce una bella finitura visiva; inoltre rafforza la scheda e, grazie ad alcuni cuscinetti termici abilmente posizionati, aiuta anche a mantenere basse le temperature
  • La serie geforce rtx super ha ancora più core e clock, con prestazioni più veloci. è arrivato il momento di alzarsi e ottenere super poteri
  • Scegliete un display colorato utilizzando la funzione MSI Mystic Light. Scegliete un look unico tra milioni di colori disponibili e aggiungete un tocco finale con uno degli effetti animati predefiniti.

Le RAM: Corsair Vengeance 32 GB 3200 MHz

Le Corsair Vengeance sono un classico. Corsair è ormai sinonimo di garanzia, e queste Vengeance sono vendute a buon prezzo. 32GB permettono di reggere carichi di lavoro particolarmente spinti e sono al tempo stesso future-proof, inoltre l’accoppiata Ryzen + RAM 3200 MHz è una scelta vincente. Non spiccano in estetica, ma si tratta di un prodotto affidabile e duraturo.

Offerta
Corsair Vengeance 32 GB  3200 MHz
7.669 Recensioni
Corsair Vengeance RGB PRO 32 GB (2x16 GB) DDR4 3200MHz C16 XMP 2.0 Kit di Memoria Illuminato RGB LED Entusiasta, Nero
  • Illuminazione RGB dinamica multizona: 10 LED RGB luminosi programmabili singolarmente per modulo
  • Circuiti stampati con prestazioni personalizzate: fornisce un segnale di qualità ottimale per un ottimo livello di prestazioni e stabilità
  • Memoria selezionata scrupolosamente: i chip di memorie vengono selezionati attentamente per un potenziale esteso di overclock
  • Massima larghezza di banda e bassi tempi di risposta: ottimizzata per ottime prestazioni sulle schede madri DDR4 Intel e AMD
  • Prendi il controllo con il software Corsair iCUE, sincronizza l'illuminazione con altri prodotti Corsair RGB, come i sistemi di raffreddamento per CPU, le tastiere e le ventole; Vengeance RGB PRO è supportato da Gigabyte RGB Fusion e MSI Mystic Light

L’archiviazione: Sabrent Rocket NVMe

Dopo averlo consigliato nella guida ai migliori SSD NVMe riproponiamo questo Sabrent Rocket per il suo ottimo rapporto qualità prezzo, oltre che per le sue performance. Si tratta, infatti, di un SSD con velocità fulminee, che si attestano sui 3400 MB/s in lettura e 3200 MB/s in scrittura, dati importarti durante l’esportazione video. Il taglio di memoria da 1 TB garantisce infine spazio sufficiente per tutti i contenuti che produrrete.

Sabrent Rocket NVMe
4.442 Recensioni
Sabrent SSD Interno 1TB Rocket NVMe PCIe M.2 2280 Drive a Stato Solido ad Alte Prestazioni (SB-ROCKET-1TB)
  • Interfaccia M.2 PCIe Gen3 x4.
  • Conforme alle specifiche PCIe 3.1 e NVMe 1.3.
  • Supporta Gestione Energetica per APST / ASPM / L1.2.
  • Supporta comandi SMART e TRIM. Supporta interfaccia ONFi 2.3, ONFi 3.0, ONFi 3.2 e ONFi 4.0.
  • Con tutti gli SSD Sabrent si riceve gratuitamente il software Acronis True Image per Sabrent per una facile Clonazione. Per chi necessita di una specifica dimensione dei settori per clonare altri SSD esistenti: una nuova utility rilasciata da Sabrent permette agli utenti di riformattare il drive Rocket e scegliere liberamente la dimensione dei settori tra 512 byte e 4K byte.

L’archiviazione ausiliaria: Seagate Barracuda 1TB

1TB di memoria è una buona capacità di archiviazione, ma per i creators più attivi potrebbe non essere sufficiente. Per questo motivo abbiamo inserito nella build un ulteriore memoria di massa. Si tratta di un HDD di Seagate, il Barracuda da 1TB. Pur essendo un classico hard disk possiede discrete prestazioni, ma al tempo stesso buona affidabilità ed un prezzo interessante. E’ perfetto, insomma, come unità secondaria o di backup.

Offerta
Seagate Barracuda 1 TB
8.940 Recensioni
Seagate BarraCuda 1 TB, HDD interno - 3.5 pollici SATA 6 Gbit/s 7200 rpm, 64 MB di cache, per schermo PC, ST1000DM010
  • È possibile memorizzare più contenuti ed elaborarli e in sicurezza grazie all'affidabilità comprovata delle unità disco interne BarraCuda 35
  • È possibile gestire progetti di grandi dimensioni o realizzare un computer da gioco grazie alla capacità di 1TB
  • Una velocità di 7.200 giri/min e la tecnologia di caching di lettura e scrittura ottimizzata consentono di tuffarsi nei giochi su PC o montare musica, video e foto senza problema
  • È possibile sfruttare in tutta sicurezza la tecnologia dell'unità disco interna, supportata da 20 anni di innovazione
  • Ottima tranquillità a lungo termine grazie alla copertura limitata di 5 anni e ai 2 anni di servizi di recupero dati Rescue inclusi

L’alimentatore: Thermaltake Smart Pro RGB

Noi di Tecnologici.net ribadiamo ogni volta l’importanza di un buon alimentatore, per questo consigliamo sempre prodotti affidabili e con almeno una certificazione 80+ Bronze. In questa build vi proponiamo un Thermaltake Smart Pro RGB 80+ bronze con potenza di 750W. Si tratta di un alimentatore potente e duraturo, senza particolari fronzoli estetici ma in grado di garantirvi buone performance nel tempo. Il prezzo è nella media, ma in una configurazione da 2000 euro non ci sentiamo di consigliare una PSU votata al risparmio.

Thermaltake Smart Pro RGB
202 Recensioni
Thermaltake Smart Pro RGB Alimentatore da 850 W, Modular 80+ Bronze, Nero
  • Ventola con LED Circolare a 256 brevettato, con cinque modalità di illuminazione integrate in memoria
  • 80 PLUS Certificato Bronze(85% di efficienza)
  • Completamente Modulare con Cavi Piatti

Il case: NZXT H510 Elite

NZXT con i suoi case realizza dei veri e propri pezzi di artigianato come questo H510 Elite. I materiali sono ottimi, il pannello laterale in vetro temperato è estremamente resistente, il design è sobrio ma al tempo stesso moderno, sul fronte è presente una porta USB typeC. Il ricambio d’aria è stato migliorato tramite il filtro anti polvere e le 2 ventole da 120 mm presenti in bundle. Insomma, un vero gioiellino che non lascia spazio al compromesso.

No products found.

Il dissipatore: NZXT Kraken X63

Come abbiamo accennato nel paragrafo dedicato alla CPU, essendo la ventola in bundle con il Ryzen 7 3700x estremamente al limite, abbiamo approfittato del budget a disposizione per inserire nella configurazione un dissipatore a liquido. Si tratta dell’NZXT Kraken X63, un bellissimo dissipatore All-In-One dotato di ottime performance. Il radiatore da 240mm con 2 ventole, la pompa e il water block son stati interamente riprogettati rispetto alla generazione precedente, ed in effetti il salto in avanti è stato notevole, grazie a questo AIO potrete dissipare efficaciemente la CPU proposta in questa build. Anche il design è di rilievo, con il solito stile sobrio ma moderno che contraddistingue NZXT. Ci sono l’illuminazione RGB e la compatibilità col software NZXT Cam per una gestione completa del dissipatore. Proprio il software è il punto debole di questo prodotto, ma ciò non toglie che si tratta comunque di uno dei migliori All-In-One in commercio per prestazioni e design. Qualcuno potrebbe storcere il naso per il prezzo, ma ci tengo a sottolineare che ha molto più senso acquistare un prodotto come questo rispetto ad uno votato prettamente al risparmio.

Offerta
NZXT Kraken X63
1.413 Recensioni
NZXT Kraken X63 280mm - RL-KRX63-01 - Raffreddatore di liquido CPU AIO RGB - Design a specchio infinito rotante - Alimentato da CAM V4 - Ventilatori del radiatore Aer P 140mm (2 inclusi)
  • Anello LED RGB più grande del 10% e più brillante il coperchio girevole consente di orientare a piacimento il logo, a prescindere dalla direzione in cui è installato il sistema di raffreddamento
  • Grazie alla migliore sincronizzazione dell'illuminazione con tutti i dispositivi RGB NZXT, la totale integrazione del software CAM ora consente di gestire le prestazioni del sistema Kraken con precisione
  • Le ventole del radiatore Aer P sono progettate per un raffreddamento a liquido perfetto

Categorie
PC

I migliori monitor da ufficio [max 400 €]

Nel precedente articolo della serie dedicata ai migliori monitor da ufficio ci siamo concentrati sui prodotti economici sotto i 200 euro. Si trattava di soluzioni valide per la fascia di prezzo, ed adeguate per un uso basilare ma che hanno chiaramente dei limiti. In questa guida tratteremo invece i migliori monitor da ufficio con budget massimo di 400 euro. Con cifre tutto sommato contenute si può infatti acquistare un prodotto adeguato per lavori che richiedono precisione del colore e specifiche di un certo livello, noi abbiamo trovato per voi i più validi e ne parleremo approfonditamente nel corso dell’articolo.

BenQ PD2500Q 

Il perfetto entry level per fotografi e grafici

BenQ PD2500Q

Il BenQ PD2500Q è un monitor da 25″, con risoluzione QHD, che grazie ad un prezzo abbordabile, un pannello di livello ed un’ottimo comparto connetività si propone come la migliore soluzione entry-level per fotografi, grafici, videomaker e via dicendo.

La risoluzione QHD “spalmata” su una diagonale da 25″ si traduce in una densità pixel di 117 ppi. E’ un ottimo valore in quanto offre parecchio spazio sullo schermo e massima nitidezza, al tempo stesso non richiede però il ridimensionamento. Il pannello IPS 8 bit offre un’ottima luminosità (350 nits), il tipico rapporto di contrasto (1000:1) ma sopratutto una luminosità minima notevolmente più bassa della media, ed a ciò si unisce un backlight bleeding ridotto all’osso. Il pannello è poi calibrato alla perfezione con il 100% di copertura sRGB e Rec709, ed una fedeltà molto elevata con deltaE che rientrano pienamente nei limiti accettabili. Si tratta a 360 gradi di ottimi valori, non scontati in prodotti in questa fascia di prezzo.

Inoltre il monitor offre molte funzioni utili, specialmente se si lavora con SOLIDWORKS, AutoCAD, e via dicendo. Utilizzando il preset “CAD / CAM”, le linee 3D diventano più evidenti e visibili, il che può migliorare notevolmente il lavoro. Infine è presente la tecnologia Brightness Intelligence che consiste in un sensore integrato che può regolare automaticamente la luminosità dello schermo in base all’illuminazione ambientale.

Le cornici sono ottili ed il design è molto sobrio, perfetto per l’ufficio. Il supporto permette sia la regolazione in altezza che l’inclinazione e la rotazione, ma è comunque presente la compatibilità con uno stand VESA.

La connettività è ottima ed include una DisplayPort 1.2, una mini DisplayPort, una DisplayPort-Out, una HDMI 1.4, un jack per cuffie, altoparlanti integrati da 4W e un hub quad USB 3.1.

BenQ PD2500Q
1.173 Recensioni
BenQ PD2500Q Monitor per Designer 25 Pollici QHD, 2560 x 1440 QHD, CAD/CAM, Darkroom Mode, Low Blue Light, Flicker-Free, Nero
  • Definizione 2K QHD (2560 x 1440): fai risaltare anche i più piccoli dettagli delle tue progettazioni con immagini dalla nitidezza e profondità ottime
  • Precisione dei colori: la calibrazione individuale in fabbrica offre totale conformità agli standard SRGB
  • Modalità specifiche per i designer: le modalità Darkroom, cad/cam e animazione permettono di personalizzare le impostazioni di visualizzazione per ottimizzare la precisione e la produttività
  • Connettività universale HDMI, DisplayPort, mini displayport, USB 3.1 gen1: passa in tutta comodità da un dispositivo all'altro (pc, Mac o dispositivi mobili)
  • Cornice sottile Edge to Edge: amplia il tuo spazio di lavoro con un impatto minimo

Samsung S27R750

Versatile ed economico

Samsung S27R750

Il Samsung Space Monitor è un prodotto presente sul mercato in 2 configurazioni. La prima, quella proposta in questo articolo, è un monitor da 27 pollici con risoluzione QHD, frequenza d’aggiornamento di 144Hz e tempo di risposta di 4ms.

La risoluzione QHD su una diagonale da 27 ” pollici si traduce in una densità pixel molto buona, e consente quindi di avere dettagli molto nitidi in tutte le circostanze. In questo caso il pannello in questione adotta la tecnologia VA. Buona la luminosità (circa 300 nits), ottimo contrasto (2900:1), la profondità del colore è di 8-bit. Il monitor si comporta bene anche nella riproduzione dei colori: copertura dello spazio colore sRGB del 97%, buona precisione e temperatura. Altrettanto bene non si può parlare invece dell’uniformità del pannello, con i neri che si avvicinano notevolmente al grigio negli angoli. Si tratta quindi di un prodotto adeguato all’uso in fotografia e grafica, anche se è preferibile farci una calibrazione in modo tale da renderlo ulteriormente idoneo.

Il design è molto minimal ed elegante, con finitura nera che si adatta a praticamente tutti gli ambienti. Le cornici sono sottili, e lo stesso si può dire del monitor. Nonostante questo la qualità costruttiva rimane molto buona. Caratteristica peculiare dello Space è il braccio ergonomico che ne consente la regolazione in modo abbastanza originale: permette infatti uno spostamento molto ampio, consentendo di liberare moltissimo spazio sulla scrivania qualora lo si “distenda” in verticale lungo il muro. In verità questo sistema non funziona come dovrebbe, nel senso che il braccio non fornisce movimenti versatili come previsto dal design, ed anzi in alcuni casi finisce solo per avvicinare ulteriormente lo schermo all’utente. Un braccio VESA sarebbe stato sicuramente più funzionale, ma ha un certo costo e comunque non c’è la compatibilità con esso.

Gran nota dolente la connettività: va bene che gli ingegneri Samsung hanno adottato delle soluzioni che nascondono in modo eccellente i cavi, ma un solo ingresso Mini DisplayPort 1.2 e 1 HDMI 2.0 è troppo poco. Considerando anche che Samsung propone questo monitor come prodotto per uffici e aziende, eppure non vi è nemmeno 1 porta USB 3.0, quando invece sul BenQ precedente vi era un comparto connettività di tutt’altro livello.

Il prezzo è probabilmente il suo maggior punto di forza: con meno di 300 euro si acquista un buon pannello, un design di un certo livello e la peculiare caratteristica del braccio ergonomico.

Samsung S27R750
1.173 Recensioni
BenQ PD2500Q Monitor per Designer 25 Pollici QHD, 2560 x 1440 QHD, CAD/CAM, Darkroom Mode, Low Blue Light, Flicker-Free, Nero
  • Definizione 2K QHD (2560 x 1440): fai risaltare anche i più piccoli dettagli delle tue progettazioni con immagini dalla nitidezza e profondità ottime
  • Precisione dei colori: la calibrazione individuale in fabbrica offre totale conformità agli standard SRGB
  • Modalità specifiche per i designer: le modalità Darkroom, cad/cam e animazione permettono di personalizzare le impostazioni di visualizzazione per ottimizzare la precisione e la produttività
  • Connettività universale HDMI, DisplayPort, mini displayport, USB 3.1 gen1: passa in tutta comodità da un dispositivo all'altro (pc, Mac o dispositivi mobili)
  • Cornice sottile Edge to Edge: amplia il tuo spazio di lavoro con un impatto minimo

LG 27UL650

Il miglior monitor 4k economico

LG 27UL650

LG 27UL650 è il successore del 27UK650, uno dei primi monitor a portare sul mercato un pannello 4k con un buon rapporto qualità/prezzo. Questo 27UL650 si conferma il degno successore, migliorando il modello precedente ma mantenendo una certa attenzione al prezzo. Si tratta del miglior monitor 4k “economico” per fotografi, grafici, videomaker e chi svolge lavori che richiedono una certa precisione del colore.

La risoluzione 4k su una diagonale da 27 ” è perfetta in quanto offre un’ampia area di visione ed una nitidezza senza rivali. Per qualcuno le scritte potrebbero essere troppo piccole, ma basta applicare il ridimensionamento e tutto si risolverà. LG con i propri monitor è ormai una garanzia e lo ha dimostrato anche con questo prodotto. Il pannello IPS 10 bit (8 bit + FRC) è stupendo, con una copertura dello spazio colore sRGB del 100%, precisione del colore eccellente e temperatura perfettamente equilibrata. A ciò si uniscono una luminosità di 350 nits e la certificazione HDR400. Quest’ultima caratteristica funziona notevolmente meglio rispetto alla classica emulazione dell’HDR che aumenta semplicemente la saturazione dei colori. Nel complesso quanto offerto dal pannello dall’LG 27UL650 è straordinariamente buono per la fascia di prezzo, ed al costo attuale (meno di 400 euro) è indubbiamente il best buy della categoria. Se infatti sono necessari un pannello 4k e specifiche di un certo livello, è (quasi) impossibile trovare di meglio a parità di costo.

Il design è molto sobrio con cornici ridotte all’osso ed una colorazione bianco opaco molto elegante. La stessa attenzione estetica la si ritrova anche nello stand, grigio argento, il quale permette: regolazione dell’altezza, inclinazione e rotazione. La qualità costruttiva è al pari dei modelli top di gamma e vi è la compatibilità con un supporto VESA.

Il 27UL650 non è il migliore in termini di connettività ma possiede comunque 1 DisplayPort 1.4, 2 HDMI 2.0 ed il jack per le cuffie. Mancano degli ingressi USB, ma se si è interessati particolarmente alla dotazione di porte è possibile acquistare l’UL850 che offre pari specifiche ma un numero ed una tipologia di ingressi smisurati a circa 100 euro in più.

LG 27UL650
627 Recensioni
LG 27UL650 Monitor 27" Ultra HD 4K LED IPS HDR 400, 3840 x 2160, Radeon FreeSync 60 Hz, 1x Display Port, 2x HDMI, Uscita Audio, Multitasking, Altezza Regolabile
  • Monitor 27" UltraHD 4K 3840 x 2160 HDR 400
  • Radeon FreeSync 60 Hz
  • Design Borderless 3 lati
  • Pannello IPS per una visione ottimale da qualsiasi angolazione (10 bit - sRGB 99%)
  • Schermo Multitasking; Screen Split

LG 34WK650

Un immenso 21:9 economico

LG 34WK650

Nel precedente articolo abbiamo già affrontato il discorso riguardante l’utilità del 21:9 in ambito lavorativo. Si tratta di un vantaggio non indifferente e quindi in molte situazioni può essere preferibile questo tipo di monitor rispetto ad un classico 16:9. Questa tipologia di prodotto è però molto costosa, ma l’LG 34WK650 punta a portare un 21:9 di “grande taglio” anche sulle scrivanie di chi non dispone di un budget particolarmente consistente.

La risoluzione è di 2560 x 1080, di per sè non è bassissima se non fosse che la diagonale è di ben 34″. La densità pixel di 81 PPI si traduce in icone e scritte non troppo nitide. Da una distanza media la situazione non è così drammatica, ma siamo veramente al limite e quindi sarebbe bene accertarsi di persona se risulta fastidioso o meno. Il pannello IPS 8 bit è calibrato in fabbrica ed infatti offre una copertura dello spazio colore sRGB del 99%, colori precisi e una buona temperatura. Il rapporto di contrasto è tipico (1000:1) e la luminosità di 300 nits è buona. Queste caratteristiche lo rendono adeguato per i lavori che richiedono precisione del colore, e l’aspect ratio di 21:9 è una vera killer feature in questo senso. L’ago della bilancia è rappresentato dalla risoluzione, probabilmente per parecchie persone sarà tutto sommato sufficiente ma per tante altre invece una densità pixel così bassa risulterà fastidiosa.

Il design è moderno ma sobrio, ricorda molto quello dell’ UL650, quindi possiamo dire che valgono le considerazioni fatte poco fa.

Il reparto connettività è composto da 2 HDMI 2.0, 1 DisplayPort 1.4, il jack per cuffie e 2 casse da 5W.

In questo articolo abbiamo proposto una guida all’acquisto ai migliori monitor da ufficio con budget massimo di 400 euro. Si tratta di prodotti validi e che offrono un grande salto qualitativo rispetto ai modelli economici. Per chi invece fosse interessato ad un modello da gaming, nella stessa fascia di prezzo, cliccando QUI verrà reindirizzato alla guida dedicata ad essi.

Offerta
LG 34WK650
625 Recensioni
LG 34WK650 Monitor per PC, 34", 21:9 UltraWide LED IPS HDR 10, 2560x1080, AMD FreeSync 75Hz, Multitasking, Speaker Stereo 2 x 5W, 2 HDMI, 1 Display Port, Uscita Audio
  • Monitor 34" UltraWide Full HD, 2560x1080
  • HDR 10 (High Dynamic Range) - Speaker Stereo 2 x 5 Watt
  • Pannello IPS per una visione ottimale da qualsiasi angolazione (8bit - sRGB 99%)
  • AMD FreeSync 75Hz
  • Schermo MultiTasking - ScreenSplit