Categorie
Audio Recensioni

Melomania 1 TWS di Cambridge Audio: la RECENSIONE

Sono un appassionato di musica e, soprattutto, di auricolari True Wireless Sound: motivo per cui non potevo farmi sfuggire gli auricolari di Cambridge Audio che si chiamano Melomania 1. Come sottolineato dal nome, il produttore è tipicamente inglese e il target è una competizione diretta con gli AirPods diretta, specialmente per quanto riguarda la qualità audio. Il prezzo di listino era 119€, ma si trovano a 99€ direttamente su Amazon.it. Con questo prezzo potete acquistare un paio di auricolari TWS dalla qualità audio eccellente, dal rapporto qualità-prezzo convenientissimo e…

Ci arriveremo con calma nel corso della recensione. Il mio consiglio è tenere a mente che questi auricolari Melomania 1 sono sviluppati per accontentare gli audiofili senza puntare eccessivamente su alcuni fattori come le gesture o altre soluzioni più orientate al marketing. Se si punta al succo, è bene capire bene quali sono i pregi e i difetti degli auricolari Melomania 1 di Cambridge Audio.

Il video

Il design e la costruzione

Il primo punto che vorrei analizzare è la scelta del produttore di creare auricolari True Wireless Sound con una conformazione meno ergonomica di molti altri. Gli auricolari Melomania 1, infatti, si caratterizzano per non avere archetti o supporti e vanno inseriti direttamente nell’orecchio. Hanno una forma cilindrica e terminano con un bottone a cui sono affidate le principali operazioni. Se dovete cliccare sul bottone con il dito, non fate altro che spingere ulteriormente l’auricolare nell’orecchio. Questo può comportare sicuramente un po’ di fastidio. La conformazione di questi auricolari in-ear è sicuramente molto particolare e può far storcere il naso, specie se ascoltate la musica per davvero lungo tempo. In effetti, rispetto ad altri auricolari che mi è capitato di provare, devo sottolineare che è un design meno ergonomico e comodo all’orecchio.

Non sono assolutamente da buttare in merito alla costruzione, come magari poteva apparire da questo incipit: la costruzione è robusta e sono estremamente leggeri. Non raggiungono i 5 grammi per lato e, infatti, si può avere anche la sensazione

Il mio consiglio, dopo diverse prove, è di trovare la giusta posizione per il vostro orecchio. Inizialmente mi sono reso conto che li posizionavo male e avevo la sensazione di perderli. Successivamente, dopo aver provato un po’ di orientamenti, sono riuscito a trovare una posizione ottimale per il mio orecchio.

Da non dimenticare la certificazione IPX5, vale a dire contro l’acqua e il sudore. Se doveste usare per la corsa (ma non sono confortevolissimi in quell’ambito) o se doveste usarli anche sotto la pioggia non allarmatevi perché funzionano benissimo.

La custodia è caratterizzata dai classici LED che indicano l’autonomia residua, da una porta microUSB per la ricarica via cavo ed è caratterizzata anche dal supporto di cover in silicone per la protezione.

L’esperienza d’uso con Melomania 1

Proseguendo nell’esplorazione di questi auricolari TWS, è lampante come Cambridge Audio abbia puntato decisamente sull’esperienza d’uso. Alcune specifiche tecniche suggeriscono una certa cura dei dettagli: la connettività è Bluetooth 5.0, che implica a sua volta un minor consumo energetico, inoltre gli auricolari supportano la tecnologia aptX di Qualcomm, che permette di ascoltare musica di alta qualità anche senza la necessità dei cavi. E’ importante sottolineare che la solidità è garantita dal chip Qualcoom QCC3026, il quale si occupa di gestire tutte le principali operazioni di questi auricolari. L’esperienza d’uso è veramente positiva perché l’accoppiamento avviene in modo rapido e ogni qualvolta tireremo fuori le Melomania 1 dal loro case, queste si abbineranno all’ultimo dispositivo accoppiato (se il Bluetooth è attivo ovviamente).

La confortevolezza è garantita anche dai pulsanti che trovate sull’estremità degli auricolari: basta una pressione veramente minimale per attivare il comando e, in questo senso, non proverete eccessivo fastidio a spingerli nell’orecchio.

Mancano funzioni smart, come ad esempio l’interruzione della musica se togliete gli auricolari dalle orecchie (non ci sono sensori a riguardo), ma è evidente che Cambridge Audio abbia puntato al sodo.

La qualità audio degli auricolari

Il vero punto forte degli auricolari TWS Melomania 1 è la qualità audio. Non ci sono assolutamente dubbi a riguardo: la qualità audio, se paragonata al prezzo di circa 100€, è assolutamente notevole e fa percepire il valore di questo dispositivo audio. La risposta degli auricolari è molto lineare, senza eccedere eccessivamente su un qualche tipo di frequenza. La pulizia rende l’ascolto dei generi musicali assolutamente piacevole e mai distorto.

Se dovessi sottolineare qualche propensione, ho osservato un’enfasi sulle frequenze dei bassi e degli alti. Questo, però, senza mai esagerare perché, ripeto, la risposta è molto lineare. Ho avuto modo di provare gli auricolari Melomania 1 con canzoni di differenti generi musicali: Sirens dei Pearl Jam, I got rhythm di Gershwin, spaziando poi per canzoni più legate all’ambito discoteca come quelle di Gigi D’Agostino o Gabry Ponte, senza dimenticare qualche chicca degli Avenged Sevenfold e molte altre. Il risultato è stato di qualità davvero buona, dimostrando come il produttore Cambridge Audio sia alla prima esperienza per il True Wireless, ma abbia esperienza da vendere per quanto riguarda la qualità audio riprodotta.

Il volume massimo è elevato, ma risente un po’ del posizionamento nell’orecchio. Questo fattore si ricollega al discorso ergonomico di cui parlavamo in precedenza: l’isolamento acustico è quello dovuto alla fisica e manca la cancellazione del rumore attiva. Avrete isolamento per il fatto di avere l’auricolare in-ear e, al tempo stesso, il volume sarà leggermente attutito dal posizionamento non diretto verso il condotto uditivo.

Mi sento di segnalare che all’interno della confezione troverete sia cuscinetti in silicone, che un cuscinetto in memory foam. Ho particolarmente apprezzato questa ultima soluzione, dato che è stata anche quella che ha permesso di migliorare la resa qualitativa generale.

La qualità in chiamata

Sono rimasto piacevolmente colpito dalla qualità in chiamata degli auricolari Melomania 1: sono sempre molto attento a questo fattore perché troppo spesso con gli auricolari wireless ho ricevuto lamentele relativamente al rumore ambientale. Nel caso di questi auricolari, il microfono è posizionato a destra e potete rispondere alla chiamata utilizzando solo quell’auricolare. Purtroppo il sinistro non funziona per le telefonate, peccato! A parte questo, la qualità delle chiamate risulta molto pulita, aiutata anche dalla tecnologia CVC di Qualcomm che pulisce il suono della voce evitando che venga sopraffatto dal rumore circostante.

La batteria e l’autonomia

L’autonomia degli auricolari Melomania 1 è davvero eccellente, mi sentirei di definirla sopra la media. Con gli auricolari potete raggiungere anche le tre ore di riproduzione a volume musicale elevato. Il case funziona da powerbank ed è in grado di assicurarvi anche fino a 10-12 ore di ricarica aggiuntiva.

Disponibilità e prezzo

Gli auricolari TWS Melomania 1 sono acquistabili sia su Amazon.it al seguente link che sul sito ufficiale. Il prezzo è di 99€ al momento in cui sto scrivendo la recensione, assolutamente giustificato dalla qualità che ho potuto provare sulla mia pelle. Inoltre ho apprezzato molto anche la possibilità di acquistare la cover in silicone per proteggere la custodia, caratteristica che ricorda indubbiamente le famose AirPods. Costa 10€ ed è disponibile in varie colorazioni.

Vi invito a unirvi al canale Telegram AffariConTec, come vedrete segnalo qualche offerta dal web (solo le migliori) e gli articoli o video che vedete qui sul blog o sul canale YouTube TeamTech.

Le conclusioni

Gli auricolari True Wireless Melomania 1 sono il primo prodotto in questa categoria per la casa Cambridge Audio. Il risultato è un mix: da un lato abbiamo alcune scelte da rivedere come il design che può far storcere il naso perché produce un comfort non pieno, dall’altro abbiamo una resa qualitativa in termini di audio assolutamente oltre la media. Il rapporto qualità/prezzo è assolutamente favorevole perché abbiamo una qualità audio garantita anche dall’esperienza nel settore della casa produttrice, abbinata ad alcune scelte che hanno favorito il comfort (come i gommini in memory foam che non posso che adorare).

La mia esperienza è sicuramente positiva e non posso che aspettare con trepidazione i prossimi prodotti True Wireless di Cambridge Audio.

Categorie
Accessori Recensioni

Dock di ricarica magnetico Satechi per Apple Watch: la RECENSIONE

Se possedete un Apple Watch siete nel posto giusto: oggi vi parlo del dock magnetico di ricarica di Satechi per Apple Watch. Una base di ricarica per il nostro amato smartwach Apple molto più funzionale e comoda di quella originale di Apple. Questo accessorio è particolarmente indicato per essere portato in ufficio o in vacanza o a scuola perché è molto piccolo: un quadratino di appena 43 x 50 x 11 mm circa per circa 50 grammi di peso.

Il video

Le qualità del dock di ricarica

La semplicità è un punto focale di questo prodotto: il dock di ricarica è semplicemente un quadratino che va collegato ad una porta USB-C e caricherà il vostro Apple Watch in tempi molto rapidi. Il mio consiglio è, comunque, quello di abbinare anche un cavo prolunga di qualche cm per sfruttarlo meglio, ma tornerò su questo punto a breve.

Il materiale è alluminio anodizzato, in modo tale da non farlo rigare se finisce a contatto con le chiavi o altro. E’ dotato di un LED che illustra se effettivamente la ricarica è in corso.

E’ utilizzabile con qualsiasi dispositivo USB-C, quindi che venga collegato ad un Macbook, ad un iPad o un dispositivo Android o un qualsiasi portatile a vostra disposizione. Il vantaggio consiste nel non doversi portare dietro alcun tipo di cavo lungo, come quello originale, e la velocità di ricarica è praticamente ad appannaggio di quello originale.

Considerato che Apple Watch ha una batteria non paragonabile (in capacità) a quella di uno smartphone, i tempi di ricarica non variano assolutamente rispetto a quelli osservabili con il cavo originale (tra i 100 e i 200mA erogati).

E’ pienamente compatibile con tutti gli Apple Watch, dalla serie 1 alla serie 5, ed è certificato Apple MFi. Se volete una piena compatibilità con altri prodotti USB-A potete far riferimento al ricco parco adattatori USB-A che potete trovare su Amazon.

La comodità di comprare la prolunga sta nel fatto che se lo collegate al vostro portatile o ad un dispositivo che poggiate su un piano, avete una certa comodità aggiuntiva e facilità di manovra. Mi viene in mente un utilizzo in treno dove altrimenti potreste avere mancanza di spazio quando lo usate sul tavolinetto reclinabile.

Le mie conclusioni

Il dock di ricarica magnetico è realizzato con materiali di ottima qualità, come Satechi ci ha abituato, e il risultato è apprezzabilissimo. Il suo costo di circa 45€ se lo acquistate su Amazon oppure circa 40€ se lo acquistate sul sito ufficiale.

Il prezzo è sicuramente elevato, ma è giustificato dai materiali e da una cura nei dettagli che onestamente non ho ritrovato in altre basi ad induzione di fascia economica più bassa. Satechi ha dimostrato il suo valore nella produzione di accessori molto curati.

Categorie
Accessori Recensioni

Come migliorare il desk setup con due accessori Satechi

Sono sempre alla ricerca di accessori che possano aiutarmi a migliorare il mio desk setup, il luogo dove passo moltissimo tempo e dove mi piace avere tutto a disposizione. Chi ama i desk setup, passandoci anche ore su Instagram, ha trovato esattamente ciò che cerca: il deskmate in eco-pelle e lo stand in alluminio per Macbook, o per altri laptop, di Satechi.

L’ordine, lo spazio a disposizione e la pulizia sono tre caratteristiche peculiari per far rendere al top un desk setup, in piena sintonia con il trend minimal che sta conquistando sempre di più molti utenti. Il deskmate di Satechi permette di avere un punto individuabile in cui posizionare il proprio laptop o mouse e tastiera (o molte altre combinazioni di prodotti) e aiuta a proteggere la propria scrivania da graffi e usura. Lo stand in alluminio possiede l’indubbio vantaggio di permettere di lavorare a Macbook chiuso, risparmiando notevole spazio sulla scrivania.

Il video

Ora vi racconterò perché adoro questi accessori di Satechi, evidenziando gli eventuali punti di debolezza.

Il tappettino in eco-cuoio di Satechi

Che si chiami deskmate o tappetino per la scrivania poco cambia nel significato e nel suo ruolo e nel comfort che produce quando ci si lavora. E’ realizzato in un tessuto ecologico che somiglia chiaramente al cuoio, ha un appeal molto elegante ed è molto liscio nella parte superiore. E’ caratterizzato da bordi arrotondati con cucitura a vista, con filo chiaramente in pendant con i colori prevalenti del tappetino. La superficie inferiore è invece realizzata in Poliuretano, ma sempre con un estetica che richiama il cuoio per avere una certa omogeneità visiva. E’ disponibile in tre colorazioni: marrone, nero o blu.

Il primo appeal richiama sicuramente quello dei tappetini che spesso si vedono negli uffici più lussuosi, su mirabolanti scrivanie in vetro. Questo sicuramente merita anche se avete, come me, una classica ed economica scrivania IKEA.

L’attenzione ai dettagli viene anche dalla confezione: la stragrande maggioranza dei tappetini che ho comprato in passato mi è arrivata a casa in una confezione arrotolata. Il deskmate di Satechi arriva in una confezione rettangolare pari almeno alla sua lunghezza e larghezza, in modo che il tessuto non venga deteriorato o piegato.

Se avete una scrivania in legno o in vetro, il tappetino Satechi è sicuramente il partner perfetto per evitare i graffi o i segni che, volenti o nolenti, capita di provocare alla propria scrivania.

Il vantaggio più grande che mi sento di consigliare riguarda la possibilità di lavare con un panno umido e con un sapone delicato il tappetino. Troppo spesso con i panni in tessuto mi è capitato di doverli togliere quando si sporcavano, in questo caso ho avuto la possibilità più volte di usare un panno umido e l’ho visto tornare come nuovo.

Mia personale opinione: fosse stato un po’ più largo si sarebbe adattato ancora meglio alla mia scrivania. Le dimensioni si sposano con scrivanie abbastanza piccole e forse, fossi stato in Satechi, avrei pensato a produrre qualche variante più grande.

Potete acquistare il deskmate di Satechi sul sito ufficiale a poco meno di 30€ oppure su Amazon.

Lo Stand per laptop in alluminio di Satechi

Ci sono diversi motivi per scegliere uno stand per portatili piuttosto che un altro. Nel mio caso ha vinto una scelta che premiasse sia l’estetica che la comodità. Lo stand in alluminio permette di utilizzare il mio Macbook Pro in verticale da chiuso e collegato alla docking station. Lo spazio risparmiato è decisamente tanto.

Questa scelta si sposa bene al fatto che ho una docking station con relativa combinazione di tastiera e mouse. Se avessi, ad esempio, la necessità di lavorare con il laptop direttamente preferirei una soluzione diversa, magari rialzata, che permetta di lavorare a portatile aperto.

Lo stand è realizzato in alluminio e sfrutta un meccanismo a vite che permette di adattarlo a portatili delle dimensioni più disparate, perché si può allargare o stringere secondo le proprie esigenze. E’ uno stand verticale che misura 9,85 x 17,93 cm di profondità e larghezza, mentre l’altezza è di quasi 7 cm ma quest’ultima, come potrete immaginare, non avrà grande impatto nella scelta.

Per quanto riguarda la dimensione minima del laptop vi segnalo 1,12 cm fino ad un massimo di 2,87 cm. All’interno non ci sono dei gommini per evitare di rigare il proprio laptop, ma onestamente l’ho tirato fuori e dentro in tantissime occasioni e non mi è capitato di vedere deteriorarsi lo chassis del Macbook.

La robustezza dei materiali lo rende davvero uno stand adatto a durare nel tempo. E’ curato nell’aspetto estetico e il suo peso permette di avere la certezza che non si sposterà sulla scrivania, nemmeno se urtato per sbaglio. Potete decidere di posizionarlo a lato del vostro schermo o addirittura dietro, qualora aveste una scrivania sufficientemente profonda.

Potete acquistare lo stand di Satechi su Amazon al prezzo di circa 35€ (grazie ad uno sconto in fase di checkout) oppure sul sito ufficiale Satechi.

Desk setup: come migliorarli?

Se anche voi siete alla ricerca di accessori per migliorare il vostro desk setup venite a scrivermi su Instagram al mio account personale Simplyzod. Potremo farci due chiacchiere sulle ultime tendenze o sui nuovi bellissimi accessori da provare.

Ovviamente non mancate di seguire il canale Telegram AffariConTec, dove segnalo le migliori offerte del web e gli ultimi pubblicati su Tecnologici.net e sul canale TeamTech!

Categorie
Offerte

Samsung Galaxy Buds in offerta a 90€

Insisto con gli auricolari TWS, ma se avete uno smartphone Samsung sono una bella occasione da non perdere: Samsung Galaxy Buds 2019 in versione Italiana a 90€!

Hanno anche il pregio di avere la super garanzia di essere venduti e spediti da Amazon, questo significa che in caso di problemi sapete subito a chi rivolgervi.

Vi lascio il link: https://amzn.to/2W4cuua

Se non volete perdere altre offerte, anche in anticipo rispetto alla pagina web, iscrivetevi al canale Telegram AffariConTec!

Categorie
Offerte

Codici sconto di Luglio 2020 per Anker, Soundcore e Eufy

Ve ne avevo parlato approfonditamente in un video, ma oggi a maggior ragione vi consiglio l’acquisto: gli auricolari Soundcore Life P2 sono in offerta a 39€, invece che 49€, con il codice sconto 0S3VPTNT.

Ecco a voi il link per approfittarne: https://amzn.to/2vlSb13

Qui invece trovate la recensione: https://www.youtube.com/watch?v=vZTyavL1QGU

Poter acquistare un robottino per le pulizie a 179€ è davvero una offerta eccellente, specie se solitamente costa 50€ in più. Si chiama Eufy RoboVac 5C Max!

Abbiamo a disposizione infatti il codice sconto 0S3VQY3G, non fatevi sfuggire l’occasione!

Vi lascio il link per comprarlo di corsa: https://amzn.to/31XgXCI

Le offerte Soundcore non finiscono e potete acquistare le cuffie over-ear Soundcore Life P10 al prezzo di 34.99€, invece che 50€, grazie al codice sconto 0S46VOQ.

Vi lascio il link: https://amzn.to/2W28YAK

Tra gli auricolari TWS in offerta, sono le più costose perché partono da 100€, ma con il codice sconto 0S3VQZGM, potete comprare le Soundcore Spirit X2 a 79€: tutta un’altra storia!

Grande attenzione ai dettagli, tecnologia BassUp migliorata, certificazione IP68 e riduzione del rumore ambientale durante le chiamate: queste sono le principali caratteristiche da tenere d’occhio.

Vi lascio il link qui di seguito: https://amzn.to/2ZPAwu5

Ultimo modello di auricolari TWS in offerta: Soundcore Spirit Dot 2, acquistabili a 69€, invece che 10€ in più, grazie al codice sconto 0S3VQ3AR.

Anche queste impermeabili con certificazione IPX7, hanno anche un copriauricolari in silicone per garantire massimo comfort nell’orecchio.

Vi ricordo che i codici sconto sono validi per un periodo di tempo limitato e, quindi, vi conviene affrettarvi nell’acquisto.

Il link per comprare le Soundcore Dot 2 è il seguente: https://amzn.to/2ZTJO8q

Il canale Telegram AffariConTec

Condivideremo altri codici sconto nei prossimi momenti, continuate a seguire questo articolo e il canale Telegram AffariConTec!