migliori smartphone android 300 euro
Guide all'acquisto, Smartphone

I migliori smartphone Android a max 300 euro (2019)

Comprare uno smartphone senza spendere cifre folli è possibile e ve lo abbiamo dimostrato con molte guide. Al giorno d’oggi un budget massimo di 300 euro è più che sufficiente per comprare uno smartphone Android con ottime prestazioni, senza costringervi ad abbonamenti pluriennali verso gli operatori.

I modelli in questa fascia di prezzo sono tanti, ma abbiamo provato ad analizzare la situazione in modo razionale per rispondere alla domanda: quali sono i migliori smartphone Android che si possono comprare con 300€?

Alcune doverose precisazioni che vi dobbiamo prima della classifica:

  1. I prezzi di riferimento sono quelli degli store online più conosciuti (come Amazon), mediamente più vantaggiosi rispetto a quelli dei negozi fisici: è possibile quindi che i prezzi degli smartphone nei centri commerciali differiscano sensibilmente da quelli indicati su questa guida;
  2. Abbiamo deciso di includere in questa guida anche gli smartphone cinesi per il livello di affidabilità e supporto che hanno raggiunto brand come Xiaomi, forti dell’apertura anche di store fisici in Italia, che non ci vedono più costretti ad affidarci a rischiose spedizioni dalla Cina.

1. Il più performante: Xiaomi Mi 9T

Xiaomi Mi 9T è il miglior smartphone che potete comprare a 300€. Il realtà il prezzo su Amazon è leggermente più alto della soglia dei 300€, mentre su altri siti potete trovarlo a meno (sempre versione Global). È senza dubbio lo smartphone più performante, grazie allo Snapdragon 730, capace di ottenere oltre 210K punti su Antutu e quasi 7000 punti su Geekbench (multi-core). È la scelta migliore anche per chi vuole fare belle foto, visto il comparto fotografico completo, che include 3 fotocamere: una fotocamera principale da 48MP (f/1.8), una wide (13MP f/2.4) e un sensore zoom 2X (8MP f/2.4). Inoltre la fotocamera frontale (20MP, f/2.2) è a scomparsa. Tra i vantaggi anche un eccellente display AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione Full HD+ (1080 x 2340). Tra i difetti segnaliamo che è il più pesante (191 g) ed ingombrante tra gli smartphone di questa guida e che non è possibile espandere la memoria (da 64 GB tra l’altro). Inoltre non è purtroppo compatibile con Android Auto. 

2. Il più adatto per chiunque: Samsung Galaxy A50

Samsung Galaxy A50 Display 6.4
Prezzo consigliato: 299€
Risparmi: 49€ (16%)
Prezzo: 250€

Samsung Galaxy A50 non è solo la miglior scelta per chi non si fida degli smartphone cinesi o per chi vuole a tutti i costi uno smartphone Samsung. È infatti uno smartphone che si adatta alle esigenze della stragrande maggioranza degli utenti. Il display SuperAMOLED (1080 x 2340 pixel) assicura una perfetta visibilità di film e serie tv. Ha un comparto fotografico completo che include la possibilità di fare foto grandangolari e foto con effetto bokeh (per i ritratti). Inoltre ha lo storage è rassicurante (128 GB) ed è anche espandibile tramite microSD. Galaxy A50 inoltre è l’unico smartphone in questa guida ad avere il triplo slot, offrendo all’utente la possibilità di inserire due SIM senza rinunciare all’espansione della memoria. Tra i lati negativi c’è da considerare il fatto che la scocca è in plastica e che le prestazioni (Exynos 9610) sono inferiori agli smartphone Xiaomi (sia Mi 9T che Mi 9 SE). 

3. Il più maneggevole: Xiaomi Mi 9 SE

Xiaomi Mi 9 SE offre diversi vantaggi rispetto al Mi 9T. Ha un display più piccolo (5,97″ contro 6,39″), cosa che gli consente di essere molto più leggero (155 g contro 191 g) e maneggevole. Qual è il prezzo da pagare? Manca sia il jack audio che la radio FM. La differenza in termini di prestazioni non è così evidente, dato che lo Snapdragon 712 (6GB di RAM) offre ottime performance (Antutu: 178882, Geekbench: 5955). Al contrario di quanto si possa pensare leggendo le specifiche tecniche, l’autonomia è molto superiore rispetto al Mi 9T, nonostante una batteria più piccola (3070 mAh contro i 4000 mAh del Mi 9T). Tutto questo senza rinunciare al comparto fotografico, dato che sfrutta gli stessi 3 sensori del Mi 9T e alla qualità dello schermo, forte della tecnologia AMOLED

4. Il più equilibrato: Huawei P30 Lite

Huawei P30 Lite Midnight Black 6.15
Prezzo consigliato: 261.06€
Risparmi: 6.16€ (2%)
Prezzo: 254.9€

Huawei P30 Lite è l’ultimo uscito della fortunate ed apprezzatissime versioni Lite degli smartphone Huawei. Nonostante uno schermo non più piccolissimo (6,15 pollici) è tra gli smartphone più leggeri (159 g) e tra i più comodi da tenere in mano. La fotocamera non rinuncia alla presenza dei 3 sensori: uno principale (48 MP f/1.8), uno per il grandangolo (8 MP f/2.4) e uno per l’effetto bokeh (2 MP f/2.4). È tra gli smartphone più completi ed equilibrati, grazie ad un’ottima autonomia, nonostante una batteria da 3340 mAh, alla dotazione di 128 GB di memoria interna e la presenza di jack audio, radio FM ed NFC. Chiaramente le performance non sono comparabili con i modelli top della serie P30 (Hisilicon Kirin 710, 4GB di RAM e 130K il punteggio su Antutu), ma se non siete dei gamer probabilmente non noterete alcun divario nell’esperienza d’uso. 

5. Il più affidabile: Motorola One Vision

Motorola One Vision Dual SIM, 128GB, 48MP, Android 9 Pie, Display CinemaVision FHD+ da 6,3
Prezzo consigliato: 299.99€
Risparmi: 15.99€ (5%)
Prezzo: 284€

Motorola One Vision è tra gli smartphone Android più recenti tra quelli presenti in questa guida. Se guardiamo le sole specifiche tecniche potrà risultare poco interessante rispetto agli altri modelli ma in realtà One Vision porta con sè tutti i vantaggi degli smartphone Motorola: una buona qualità costruttiva, un’ottima capacità di ricezione telefonica e Android One, che garantisce 2 aggiornamenti di Android, e 3 anni di patch sicurezza (teoricamente mensili). Le prestazioni (Exynos 9609 con 4 GB di RAM) sono molto simili a quelle del P30 Lite. Inoltre i 128 GB di memoria interna possono contare anche sull’espansione tramite microSD. La fotocamera invece lascia meno spazio alla creatività: al sensore principale da 48 MP affianca solo un sensore per l’effetto bokeh (5MP, f/2.2). Niente ottica zoom quindi. Tra i difetti segnaliamo l’autonomia, il peggiore sotto questo aspetto, nonostante la batteria da 3500 mAh. Inoltre mancano il jack audio e la radio FM

6. Migliore autonomia: Xiaomi Mi A3

Xiaomi Mi A3 4+128 Blue
Prezzo consigliato: 202.99€
Risparmi: 5.39€ (3%)
Prezzo: 197.6€

Se vi serve uno smartphone che abbia la maggior autonomia possibile Xiaomi Mi A3 può essere la scelta giusta. Xiaomi Mi A3 è infatti lo smartphone con una batteria capace di farvi arrivare a sera in qualsiasi condizioni. Merito dell’autonomia invidiabile però non è solo la batteria da 4030 mAh, ma anche, purtroppo, il display a bassa risoluzione pari a 720 X 1560. È infatti l’unico smartphone in questa guida a non avere un display a 1080p. Tra i vantaggi segnaliamo invece il display di tipo AMOLED (6″), l’installazione di Android One e la dotazione di una tripla fotocamera: una principale da 48 MP f/1.8, una per le foto grandangolari da 8 MP f/2.2 e una da 2MP f/2.4 per l’effetto bokeh. Le prestazioni non esaltanti di un chip Sanpdragon 655, con 4GB di RAM, vengono ben compensate dalla velocissima memoria UFS 2.1. Il modello che vi consigliamo è quello con 128 GB di memoria interna, disponibile anche su Amazon a poco più di 200€.